L'Arezzo fa harakiri. Avanti 1-0 due errori difensivi regalano i tre punti all'Arzachena (2-1)

L'Arzachena è la bestia nera di questo Arezzo. Questo dice il campo. Gli smeraldini battono il Cavallino anche al ritorno con gli amaranto in mezzo al vortice delle vicende societarie. Una partita dove però pesano due errori difensivi dell'Arezzo...

Arzachena_Arezzo

L'Arzachena è la bestia nera di questo Arezzo. Questo dice il campo. Gli smeraldini battono il Cavallino anche al ritorno con gli amaranto in mezzo al vortice delle vicende societarie. Una partita dove però pesano due errori difensivi dell'Arezzo che spianano la strada al successo dei sardi.

L'Arezzo torna al 3-5-2 complici le assenze di Sabatino, Cenetti e Yebli non ancora disponibili al cento per cento. Abbruscato debutta sulla panchina della squadra con cui si affermò tra i pro scegliendo il 3-5-2. C'è Muscat nel pacchetto arretrato mentre il giovane Benucci parte dal primo minuto. L'Arzachena, che in casa non vince da ottobre, risponde con il 4-4-2.

E' una partita scorbutica. L'Arezzo è contratto, l'Arzachena giostra il pallone ma non crea grossi problemi a Borra. La prima palla gol arriva al 16' e porta la firma di Muscat. Dalla bandierina il pallone arriva sul secondo palo dove il difensore maltese colpisce di testa e trova la traversa. Moscardelli sulla respinta non trova la porta.

L'Arezzo inizia a macinare gioco. Prima Moscardelli dalla distanza, poi Corradi fanno tremare la porta dei padroni di casa. L'Arzachena nel mezzo si fa vedere con un traversone insidioso, ma Borra su Sanna fa buona guardia.

Il gol arriva al 38': angolo per l'Arezzo, Corradi pennella al centro per la testa di Rinaldi. Secondo gol stagionale per il difensore che ha segnato anche all'andata contro l'Arzachena. Vantaggio meritato per gli amaranto. L'Arzachena pareggia dopo poco. Su un lancio da dietro Rinaldi e Borra non si intendono e Arboleda ne approfitta per siglare il pari.

La ripresa si apre su ritmi ben più sostenuti. Prima Benucci da buona posizione calcia su Ruzzittu, poco dopo Moscardelli si ritrova sui piedi una ghiotta occasione ma calcia sul fondo. L'Arzachena si fa vedere al 55'. Borra atterra in area Sanna che si era lanciato sul suggerimento dalle retrovie. Sul dischetto si presenta Curcio che trova la rete.

La reazione dell'Arezzo è disordinata e manca di efficacia. L'Arzachena torna a farsi vedere al 64' quando La Rosa dal limite colpisce il palo dopo una deviazione di un difensore amaranto.

Gli amaranto ci mettono la grinta ma non riescono impensierire Ruzittu. L'Arzachena torna al successo in casa (mancava da ottobre). L'Arezzo esce sconfitto seppur con merito. Alla fine sono due errori difensivi a incidere pesantemente nel risultato finale. Adesso testa alla situazione societaria. Il 27 dicembre la squadra pretende il pagamento della seconda mensilità, altrimenti il 2017 si chiuderà qui per il Cavallino.

ARZACHENA (4-4-2): 1 Ruzittu; 18 Arboleda, 13 Peana, 6 Piroli, 25 Baldanzeddu; 14 Casini (31' st 24 Varricchio), 8 Nuvoli, 3 La Rosa; 10 Curcio (19 Sbardella); 9 Vano, 11 Sanna (19' st 21 Lisai).

A disposizione: 12 Cancelli, 22 Esposito, 5 Maestrelli, 7 Aiana, 16 Bertoldi, 20 Taufer, 23 Russu.

Allenatore: Mauro Giorico.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 13 Muscat (29' st 2 Talarico), 3 Rinaldi, 5 Varga; 16 Luciani (23' st 11 Cellini), 8 Foglia, 18 De Feudis, 21 Benucci (9' st 17 D'Ursi), 7 Corradi; 10 Cutolo (29' st 19 Di Nardo), 9 Moscardelli.

A disposizione: 1 Ferrari, 6 Yebli, 24 Gerardini.

Indisponibili: 14 Ferrario, 23 Criscuolo, 27 Disanto. Diffidati: 7 Corradi, 3 Rinaldi. Squalificati: 4 Sabatino (1 turno), 20 Cenetti (2 turni).

Allenatore: Elvis Abbruscato (Massimo Pavanel squalificato).

ARBITRO: Diego Provesi di Treviglio (Roberto Terenzio di Cosenza - Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto).

RETI: pt 38' Rinaldi, 41' Arboleda; st 10' Curcio rig.

Note - Spettatori: spettatori presenti 300 circa. Recupero: 1' + 4'. Angoli: 3-6. Ammoniti: pt 33' Sanna; st 19' Muscat, 28' Arboleda, 48' Moscardelli.

Serie C girone A 20° giornata

Alessandria - Pontedera 5-1.

Carrarese - Cuneo 1-1.

Gavorrano - Livorno 2-4.

Giana Erminio - Pro Piacenza 1-0.

Piacenza - Monza 0-1

Pisa - Olbia 2-0.

Prato - Viterbese 0-2.

Lucchese - Siena ore 18:30.

Riposa: Pistoiese. Fonte foto Sportube Articoli correlati:

Summit in Comune tra Matteoni, Ghinelli e imprenditori aretini VIDEO

I dipendenti dell'Us Arezzo: "Non scendiamo dalla nave"

La classifica del girone A

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Twitter @MatteoMarzotti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento