Un altro capolavoro di Moscardelli e l'Arezzo ritrova il sorriso contro la Pistoiese (1-0)

Sottili aveva annunciato sorprese e così è. Ecco allora una formazione inedita con Ferrario (al debutto) insieme a Solini e Cenetti in difesa. L'ex Bassano visto l'infortunio di Barison e il rientro dalla Nazionale di Muscat va a ricoprire il...

 

Sottili aveva annunciato sorprese e così è. Ecco allora una formazione inedita con Ferrario (al debutto) insieme a Solini e Cenetti in difesa. L'ex Bassano visto l'infortunio di Barison e il rientro dalla Nazionale di Muscat va a ricoprire il ruolo di centrale. A centrocampo sugli esterni ecco Bearzotti e Sabatino mentre al centro trovano posto De Feudis e Foglia. Sulla trequarti spazio a Corradi insieme ad Erpen che torna titolare dopo quasi tre mesi. In attacco Moscardelli recupera e viene preferito a Polidori.

Atzori conferma il 3-5-2 ritrovando Neuton in difesa e mandando in attacco Rovini al posto dello squalificato Colombo.

La partita si mette subito bene per gli amaranto. Al 6' Moscardelli su un lancio da dietro di Erpen si inventa un pallonetto perfetto per battere Feola. Arezzo in vantaggio 1-0 con il capitano, il secondo giocatore in stagione dopo Erpen a segnare sotto la Curva Sud. La Pistoiese accusa il colpo e poco dopo di capitolare con Corradi che salta anche Feola ma colpisce l'esterno della rete.

La Pistoiese si fa vedere al 23' dopo un buon possesso palla. Gyasi prima crea scompiglio scontrandosi con Borra che non trattiene ma Ferrario allontana tra le proteste degli amaranto. Al 26' ancora Gyasi manda al tiro Rovini che chiude troppo la conclusione mandando il pallone sul fondo.

Il possesso palla è a favore degli arancioni che prima dell'intervallo vanno vicini al pari su corner: Borra compie un miracolo e dice di no all'incornata di Priola.

Ad inizio ripresa è ancora la Pistoiese a rendersi pericolosa con Bellazzini che a botta sicura vede ancora una volta Borra pronto a bloccare. L'Arezzo non riesce a uscire dalla propria metà campo dopo aver arretrato fin troppo il proprio baricentro. La Pistoiese va nuovamente vicina al gol al 65': angolo dalla sinistra, il pallone arriva sul secondo palo dove Rovini manda a lato. Al 71' ci prova ancora Gyasi servito da Bellazzini ma l'arbitro annulla il gol per offside. C'è da soffrire fino al 94'. L'Arezzo torna al successo al termine di una partita dove ancora una volta Moscardelli ha estratto dal cilindro un gol da favola. AREZZO (3-4-2-1): 22 Borra; 31 Ferrario, 20 Cenetti, 4 Solini; 21 Bearzotti (42' st 2 Muscat), 13 De Feudis, 8 Foglia, 3 Sabatino; 7 Corradi (30' st 17 Yamga), 10 Erpen (22' st 25 Arcidiacono); 9 Moscardelli.

A disposizione: 26 Farelli, 5 Masciangelo, 15 D’Ursi, 18 Polidori, 19 Ba, 23 L. Luciani, 24 Rosseti.

Diffidati: Cenetti, De Feudis, Foglia, Moscardelli. Indisponibili: Barison, Benassi, Demba, Grossi, Luciani A.

Allenatore: Stefano Sottili.

PISTOIESE (3-5-2): 1 Feola; 23 Piccoli, 5 Priola (32' st 32 Sparacello), 15 Colombini; 25 Guglielmotti, 4 Proia (35' st 19 Minotti), 8 Benedetti, 7 Bellazzini, 18 Zanon; 11 Gyasi, 9 Rovini (28' st 20 Varano).

A disposizione: 22 Albertoni, 2 Placido, 3 Sammartino, 6 Boni, 14 Pandolfi, 17 Luperini, 24 Tomaselli, 27 Fissore.

Allenatore Gianluca Atzori.

ARBITRO: Riccardo Panarese di Lecce (Maurizio Loni di Cagliari - Veronica Vettorel di Latina).

RETI: pt 6' Moscardelli.

Note – Recupero: 1′ + 4′. Angoli: 2-7. Ammoniti: pt 45' Gyasi; st 8' Sabatino, 15' Corradi, 37' Neuton, 48' Arcidiacono. Lega Pro girone A 31° giornata

Alessandria - Racing Roma 2-1.

Cremonese - Pontedera 1-1.

Pro Piacenza - Lupa Roma 0-0.

Viterbese - Lucchese 2-0.

Prato - Livorno 1-3.

Tuttocuoio - Olbia 5-0.

Carrarese - Siena 2-0.

Giana Erminio - Renate 3-1.

Como - Piacenza 1-2.

Articoli correlati:

La classifica Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento