Venerdì, 30 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Battuta d'arresto per l'Arezzo. Decide la rete dell'ex Mendicino (0-1)

Turn over sì ma con moderazione in casa Arezzo. Pavanel sceglie il 4-3-1-2 facendo rifiatare De Feudis. Mediana con Lulli, Cenetti e Yebli. Foglia parte alle spalle di Cutolo e Di Nardo. Tutto confermato in casa Monza con il 4-4-2. È un avvio a...

Turn over sì ma con moderazione in casa Arezzo. Pavanel sceglie il 4-3-1-2 facendo rifiatare De Feudis. Mediana con Lulli, Cenetti e Yebli. Foglia parte alle spalle di Cutolo e Di Nardo. Tutto confermato in casa Monza con il 4-4-2.

È un avvio a tinte amaranto. I ragazzi di mister Pavanel sembrano essere partiti con il piglio giusto, rendendosi pericolosi già un paio di volte dalle parti di Liverani. L'occasione migliore è stata creata da Yebli al 10': all'altezza della trequarti, il numero 6 amaranto è riuscito a far partire un destro potente che ha costretto l'estremo difensore ospite a rifugiarsi in corner con una parata d'istinto.

Al 18' il Monza passa inaspettatamente in vantaggio. D'Errico dalla sinistra riesce a liberarsi per il cross: palla in mezzo che taglia fuori Perisan - rimasto sul primo palo - e Mendicino, l'ex di turno, arriva prima di tutti e da due passi non può sbagliare.

Timida reazione amaranto al 29', quando Foglia - sugli sviluppi di un corner battuto corto da Cutolo - riesce a mettere in mezzo dove c'è Varga che svetta su tutti ma non riesce a trovare la porta.

L'Arezzo si fa sempre più pericoloso dalle parti di Liverani. Al 38' Lulli dalla sinistra serve un assist perfetto per Di Nardo che di testa riesce ad angolare, ma il numero 1 biancorosso si supera e respinge in tuffo.

Pavanel prova a dare una scossa ad inizio ripresa, effettuando quattro sostituzioni: fuori Lulli, Varga, Yebli e Foglia per lasciare spazio rispettivamente a Regolanti, Talarico, De Feudis e Benucci. Cambia così il modulo: dal 4-3-1-2 iniziale si è passati ad un più offensivo 3-4-1-2.

Nonostante i tanti cambi effettuati, l'Arezzo non sembra aver cambiato passo. Dopo 20' della ripresa, ritmi ancora molto bassi e nessuna occasione da gol né da una parte né dell'altra. Il Monza, in vantaggio, non ha ovviamente nessuna intenzione di velocizzare il gioco.

Al 77' Pavanel si gioca la carta Criscuolo - al suo debutto in campionato - che va a prendere il posto di Cenetti a centrocampo. Continua un timido pressing amaranto che però non produce occasioni dal gol dalle parti di Liverani. Il Monza, fino a questo momento, non ha certo aiutato ad accelerare i tempi di gioco.

Monza che all'85' prova a colpire in contropiede con D'Errico e Giudici. Il numero 27 biancorosso riesce ad arrivare al tiro all'interno dell'area di rigore amaranto. De Feudis è bravo a recuperare e a deviare il tiro, strappando gli applausi del pubblico.

Termina al 96' una partita avara di emozioni, con l'Arezzo che non è riuscito a creare vere occasioni da gol nell'arco dei 90'. Ma alla fine, forse, un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto per una partita che per lunghi tratti è stata soporifera. Decide dunque un gol dell'ex Mendicino nel primo tempo. A fine partita solo applausi di incoraggiamento da parte della curva sud all'indirizzo di tutta la squadra.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Perisan; 30 Semprini, 13 Muscat, 5 Varga (7' st 2 Talarico), 16 Luciani; 7 Lulli (1' st 32 Regolanti), 20 Cenetti (32' st 23 Criscuolo), 6 Yebli (7' st 18 De Feudis); 8 Foglia (7' st 21 Benucci); 10 Cutolo, 19 Di Nardo.

A disposizione: 1 Ferrari, 3 Mazzarani, 14 Ferrario, 27 Belvisi.

Indisponibili: 4 Sabatino, 26 Franchetti, 29 Campagna. Squalificati: 9 Moscardelli (una giornata).

Allenatore: Massimo Pavanel. MONZA (4-4-2): 1 Liverani; 19 Caverzasi (37' st 16 Trainotti), 13 Negro, 5 Riva, 24 Tentardini; 27 Giudici, 8 Guidetti, 6 Palesi (18' st 4 Galli), 10 D’Errico; 14 Mendicino (32' st 2 Carissoni), 20 Ponsat (18' st 17 Cogliati).

A disposizione: 22 Del Frate, 3 Origlio, 7 Forte, 15 Tomaselli, 18 Padula, 21 Perini, 25 Adorni.

Allenatore: Zaffaroni.

ARBITRO: Luigi Carella di Bari (Rodolfo Zambelli di Finale Emilia - Vittorio Pappalardo di Parma).

RETI: 18' pt Mendicino .

Note - Recupero: 0' + 6'. Angoli: 6-3. Ammoniti: 44' pt Mendicino.

Articoli correlati:

La classifica del girone A

La fotogallery dell'incontro

Le pagelle: voti bassi per gli amaranto, si salvano solo Muscat e Cenetti Twitter @MatteoMarzotti @NicolaBrandini
Si parla di

Video popolari

Battuta d'arresto per l'Arezzo. Decide la rete dell'ex Mendicino (0-1)

ArezzoNotizie è in caricamento