L'Arezzo risponde presente: quattro gol alla Giana (4-2) e ritorno al successo

Pavanel manda in porta Ferrari, al debutto in campionato, disegnando un 4-4-2 con Muscat al centro della difesa insieme a Rinaldi e D'Ursi esterno destro a centrocampo. Albè risponde con il 4-4-1-1. Pinardi parte dalla panchina, in mediana ecco...

 

Pavanel manda in porta Ferrari, al debutto in campionato, disegnando un 4-4-2 con Muscat al centro della difesa insieme a Rinaldi e D'Ursi esterno destro a centrocampo. Albè risponde con il 4-4-1-1. Pinardi parte dalla panchina, in mediana ecco Degeri con Marotta. Terzino sinistro Concina mancando il titolare Foglio.

Non passano nemmeno 2' e l'Arezzo passa in vantaggio. È Aniello Cutolo l'autore del gol. Bella apertura sulla sinistra per Corradi che fa partire un cross preciso sul secondo palo dove il numero 10 amaranto si fa trovare pronto e con il sinistro al volo non sbaglia.

Il raddoppio arriva immediatamente. Al 5' è ancora Corradi l'uomo assist, questa volta al centro per Moscardelli: il capitano amaranto salta con una finta il portiere ospite Taliento ed appoggia in rete con il piatto.

Nella prima mezz'ora di gioco l'Arezzo controlla il risultato senza mai rischiare, forte anche del doppio vantaggio. Gli amaranto provano a colpire soprattutto dal versante di destra, dove agiscono Luciani e D'Ursi, senza tuttavia creare nessuna vera occasione per segnare il terzo gol.

Ritmi molto bassi nella parte finale del primo tempo. L'Arezzo non rischia mai niente, subendo un solo tiro verso lo specchio della porta difesa da Ferrari.

La ripresa si apre con il gol della Giana. Al 50' gli ospiti accorciano le distanze con Perna, che è veloce a raccogliere una palla vagante in area amaranto sugli sviluppi di un calcio d'angolo: il suo sinistro non lascia scampo a Ferrari, abile poco prima a respingere un colpo di testa di Bonalumi.

Passano poco più di 5' e la Giana pareggia i conti con Perna, che raccoglie di testa un cross sul secondo palo proprio sotto la curva sud. Più di un dubbio sulla sua posizione al momento del cross. Vanificato il doppio vantaggio, adesso per gli amaranto è tutto da rifare.

Ci pensa però Rinaldi, uno dei migliori in campo, a riportare in vantaggio l'Arezzo: su calcio d'angolo il numero 3 amaranto svetta sopra tutti e di testa fa 3-2.

L'Arezzo riprende immediatamente coraggio e sfiora in alcune occasioni il quarto gol. Prima Corradi al 71' non trova la porta di un soffio da distanza ravvicinata; al 75' è la volta di Cutolo che dopo una splendida azione spara addosso a Taliento. Passano 2' minuti e Moscardelli si ritrova a tu per tu con Taliento dopo aver recuperato un ottimo pallone al limite dell'area avversaria: la palla termina di pochissimo a lato.

E alla fine, all'84', il quarto gol arriva: splendida palla di Moscardelli in profondità per Benucci che, appena entrato, davanti a Taliento non sbaglia. La partita scivola via fino al 94' e l'Arezzo, alla fine, va a prendersi gli applausi dei suoi tifosi sotto la curva sud.

AREZZO (4-4-2): 1 Ferrari; 16 Luciani, 13 Muscat, 3 Rinaldi, 4 Sabatino; 17 D'Ursi (10' st 5 Varga), 8 Foglia, 18 De Feudis, 21 Benucci, 7 Corradi (34' st 21 Benucci); 10 Cutolo (34' st 2 Talarico), 9 Moscardelli (41' st 19 Di Nardo).

A disposizione: 22 Borra, 11 Cellini, 14 Ferrario, 15 Ravanelli, 19 Di Nardo, 26 Franchetti, 28 Sussi, 29 Leonessi, 30 Zaccaro.

Indisponibili: 6 Yebli, 23 Criscuolo, 24 Gerardini, 25 Quero. Diffidati: 7 Corradi, 3 Rinaldi. Squalificati: 20 Cenetti.

Allenatore: Elvis Abbruscato (Massimo Pavanel squalificato). GIANA ERMINIO (4-4-1-1): 12 Taliento; 2 Perico, 15 Bonalumi, 24 Montesano, 6 Concina (25' st 16 Okyere); 5 Iovine (36' st 23 Sosio), 13 Degeri (10' st 8 Pinardi), 21 Marotta, 4 Chiarello (36' st 20 Capano); 10 Perna; 9 Bruno.

A disposizione: 1 Sanchez, 11 Greselin, 14 Sala, 17 Seck, 19 Rocchi.

Allenatore: Cesare Albè.

ARBITRO: Daniele Viotti di Tivoli (Claudio Barone di Roma 1 - Francesco Rizzotto di Roma 2).

RETI: 2' pt Cutolo; 5' pt Moscardelli; 5' st Perna, 12' st Perna, 22' st Rinaldi, 39' st Benucci.

Note - Recupero: 1' + 4'. Angoli: . Ammoniti: 22' pt De Feudis, 23' st Bonalumi, 36' st Marotta.

Lega Pro girone A 21° giornata

Cuneo - Piacenza 1-0

Monza - Pistoiese 3-1

Olbia - Gavorrano 4-3

Pro Piacenza - Carrarese 0-1

Siena - Pisa 0-0

Viterbese - Arzachena 1-0

Livorno - Prato ore 18:30.

Pontedera - Lucchese ore 18:30.

Riposa: Alessandria. Articoli correlati:

Le pagelle di Arezzo-Giana

Pavanel: "Non basta scendere in campo. Sarà una battaglia" VIDEO

Cessione Us Arezzo: il 3 gennaio la firma. Matteoni: "Sono tranquillo"

La classifica del girone A Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento