Venerdì, 30 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Arezzo non punge. Un punto a testa nello scontro diretto con il Gavorrano (0-0)

L'Arezzo si presenta allo scontro diretto con il Gavorrano alle prese con tanti infortuni. Muscat, rientrato dal ritiro della nazionale maltese, non recupera. Dentro Mazzarani che debutta sulla corsia mancina. In difesa il trio formato da Luciani...

L'Arezzo si presenta allo scontro diretto con il Gavorrano alle prese con tanti infortuni. Muscat, rientrato dal ritiro della nazionale maltese, non recupera. Dentro Mazzarani che debutta sulla corsia mancina. In difesa il trio formato da Luciani, Semprini centrale e Sabatino. Yebli torna dal primo minuto. In attacco Di Nardo vince il ballottaggio con Regolanti.

3-5-2 anche per il Gavorrano. Le novità rispetto alle previsioni della vigilia sono Borghini e Papini sugli esterni con Malotti in attacco con Brega.

Primo quarto d'ora privo di emozioni, ma con l'Arezzo sicuramente più propositivo del Gavorrano che sembra attendere la manovra amaranto. Al 6' lancio sul filo del fuorigioco di Foglia per Cutolo: il numero 10 amaranto, tutto solo davanti all'estremo difensore ospite, viene fermato dal fischio dell'arbitro a causa della sua posizione di off-side.

Al 22' ancora protagonista Fabio Foglia che al volo con il sinistro trova Di Nardo all'interno dell'area di rigore, seppur in posizione defilata. Il numero 19 prova a mettere in mezzo con il sinistro di prima intenzione, ma non trova nessuna maglia amaranto al centro, e così la palla finisce tra le braccia di Falcone.

La prima vera occasione per l'Arezzo arriva al 39'. Di Nardo approfitta di un errore della difesa del Gavorrano, ruba la palla e s'invola verso la porta: il suo sinistro viene però respinto da Falcone in calcio d'angolo.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo tempo: entrambe le difese si coprono non concedendo nessuna occasione agli attaccanti. Al 60' del secondo tempo la partita è letteralmente bloccata, con errori da una parte e dell'altra.

Il Gavorrano impegna per la prima volta Perisan al 64'. Buon lancio per Brega che s'infila tra i difensori amaranto e fa partire un destro al volo da buona posizione: il numero 22 amaranto è attento e respinge in calcio d'angolo.

Al 75' i ritmi sono ancora molto bassi e le occasioni da gol latitano. L'Arezzo ha effettuato tre sostituzioni: fuori Mazzarani e Yebli - entrambi davvero sottotono - per lasciare spazio rispettivamente a Benucci e Lulli. Anche Di Nardo, un po' spento oggi, ha lasciato il posto a Regolanti.

Un piccolo sussulto c'è stato all'85', quando Semprini è riuscito a colpire di testa una buona punizione calciata da Cutolo. Il tiro del difensore amaranto, troppo centrale, finisce tra le braccia di Falcone.

Al 90', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Lulli raccoglie una palla respinta dalla difesa ospite e fa partire un destro di prima intenzione: la palla termina tra i piedi di Sabatino che viene fermato all'ultimo istante da un difensore del Gavorrano.

AREZZO (3-5-2): 22 Perisan; 16 Luciani, 30 Semprini, 4 Sabatino; 2 Talarico (33' st 11 Cellini), 8 Foglia, 18 De Feudis, 6 Yebli (14' st 7 Lulli), 3 Mazzarani (14' st 21 Benucci); 10 Cutolo, 19 Di Nardo (22' st 32 Regolanti).

A disposizione: 1 Ferrari, 14 Ferrario, 23 Criscuolo, 25 Della Giovanna, 27 Belvisi, 29 Campagna.

Indisponibili: 5 Varga (nazionale). Infortunati: 9 Moscardelli, 13 Muscat, 20 Cenetti.

Allenatore: Massimo Pavanel. GAVORRANO (3-5-2): 1 Falcone; 13 Borghini, 23 Mori, 5 Bruni; 20 Papini, 8 Damonte, 10 Remedi, 21 Conti (16' st 18 Maistro), 3 Ropolo; 7 Moscati (16' st 19 Barbuti), 9 Brega (27' st 11 Malotti).

A disposizione: 22 Pagnini, 2 Luciani, 17 Carlotti, 16 Favale, 24 Gemignani, 28 Reymond.

Allenatore: Giancarlo Favarin.

ARBITRO: Gino Garofalo di Torre del Greco (Francesco Rizzotto di Roma 2 - Amir Salama di Ostia Lido).

RETI: .

Note - Recupero: 0' + 3'. Angoli: 7-1. Ammoniti: 42' pt Semprini, 33' st Borghini.

Serie C girone A 32° giornata

Cuneo - Pontedera 0-2.

Olbia - Alessandria 1-3.

Prato - Lucchese 0-1.

Monza - Pro Piacenza ore 20:30.

Piacenza - Giana Erminio ore 20:30.

Pisa - Carrarese ore 20:30.

Siena - Pistoiese ore 20:30.

Viterbese - Livorno ore 20:30.

Riposa: Arzachena. Articoli correlati:

Le pagelle: Luciani e Semprini i migliori. Insufficienze per Mazzarani e Yebli

La fotogallery

La classifica del girone A

Adesivi, abbonamenti e altri eventi. Continua la raccolta fondi per l’Arezzo Twitter @NicolaBrandini
Si parla di

Video popolari

L'Arezzo non punge. Un punto a testa nello scontro diretto con il Gavorrano (0-0)

ArezzoNotizie è in caricamento