Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Arezzo femminile di nuovo al lavoro, ma restano i dubbi sull'esordio

Le ragazze amaranto sono tornate al lavoro. La preparazione è iniziata da pochi giorni per l'Arezzo femminile sul campo in erba artificiale de Le Caselle. Un gruppo rinnovato per metà come spiegato dal tecnico Marx Lorenzini, confermato sulla...

Le ragazze amaranto sono tornate al lavoro. La preparazione è iniziata da pochi giorni per l'Arezzo femminile sul campo in erba artificiale de Le Caselle. Un gruppo rinnovato per metà come spiegato dal tecnico Marx Lorenzini, confermato sulla panchina.

L'entusiasmo non manca, la concentrazione nemmeno. Semmai c'è da capire quando arriverà il primo incontro ufficiale della stagione. Il calcio femminile è in sciopero. Dal passaggio alla Figc al ritorno sotto l'egida della Lnd, la serie B e la serie A sono pronte a incrociare le braccia.

"E' stata rinviata anche la finale di Supercoppa - sottolinea Elettra Fiorini, addetta stampa dell'Arezzo femminile - è destinato a slittare anche il turno di Coppa. Speriamo ovviamente di poter dare inizio al campionato il 14 ottobre. Aspettiamo l'esito del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni contro la Lnd, la Lega Nazionale Dilettanti".

Sul tavolo c'è la riforma prevista dalla delibera che riporta la data del 3 maggio 2018 poi respinta dalla Corte Federale d'Appello il 26 luglio.

"Non è facile allenarsi senza sapere quando le ragazze potranno mettere in pratica quanto provato sul campo - commenta Marx Lorenzini - restiamo concentrati solo sul rettangolo verde. Dobbiamo essere pronti perché non appena potremo tornare a giocare dovremo dare il massimo in questa Serie B. Le ragazze sono davvero contente di poter disputare i propri incontri al Comunale. Lo stadio della loro città e nel quale a mio avviso possono ben figurare".

Le ragazze dello stop non parlano infatti. Capitan Teci e Carolina Baracchi guardano e pensano solo al campo.

"E' una grande soddisfazione poter giocare il prossimo campionato di serie B - spiega Teci e Baracchi aggiunge - l'obiettivo è quello di puntare in alto, magari di poter lottare nelle zone importanti".

In attesa del semaforo verde l'Arezzo femminile scalda i motori sperando che possa arrivare quanto prima.

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo femminile di nuovo al lavoro, ma restano i dubbi sull'esordio

ArezzoNotizie è in caricamento