Venerdì, 23 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche esperimento e tanta voglia di tornare a giocare per l'Arezzo. Il Fano passa su rigore (0-1)

L'Arezzo è torna in campo seppur per disputare un test amichevole in mezzo alle vicissitudini societarie e strappa applausi. In testa a tutti Massimo Pavanel e poi i giocatori. Obiettivo tenere alta la concentrazione e il ritmo di gioco ma...

L'Arezzo è torna in campo seppur per disputare un test amichevole in mezzo alle vicissitudini societarie e strappa applausi. In testa a tutti Massimo Pavanel e poi i giocatori.

Obiettivo tenere alta la concentrazione e il ritmo di gioco ma anche provare alcune novità a livello tattico. Ecco allora un 4-3-1-2 con Cutolo alle spalle di Campagna e Cellini. In mediana il terzetto formato da Cenetti, De Feudis e Foglia. All'appello mancano diversi elementi tra cui Ferrario, Moscardelli, Benucci, rimasti a riposo.

Prima del calcio d'inizio un minuto di silenzio per ricordare Davide Astori. La partita si infiamma attorno al quarto d'ora. E' l'Arezzo a rendersi pericoloso prima con Muscat che sugli di un corner impegna la difesa ospite. Poco dopo è il turno di Foglia che da fuori area manda il pallone a lato. Al 18' è il turno di Cellini ma Nobile in due tempi blocca.

Il Fano risponde al 24' con Magli che scetta più in alto di tutti su un corner e colpisce la traversa. Passano pochi secondi e Perisan in uscita travolge Pellegrini: per l'arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Germinale che batte Perisan con un pallonetto. L'Arezzo resta padrone del campo e replica subito. Sabatino sugli sviluppi di un calcio d'angolo colpisce la traversa. Il primo tempo nonostante alcune folate non regala altre emozioni.

Mister Brevi cambia al volto al Fano nell'intervallo sostituendo l'intero undici. LA ripresa però è ben avara di emozioni. I minuti scorrono via senza sussulti. L'Arezzo non riesce a impensierire Thiam, che ha preso il posto di Nobile in porta. Nei minuti finali due brividi per il Cavallino. Prima con Udoh che per poco non beffa Ferrari in uscita e all'83' con l'ex Varano che da buona posizione non inquadra la porta. L'ultima occasione è per Cutolo che approfitta di un pallone non trattenuto da Thiam, ma il Fano si salva sulla linea di porta.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Perisan (1' st 1 Ferrari); 16 Luciani, 13 Muscat (38' st 3 Mazzarani), 5 Varga (22' pt 30 Semprini), 4 Sabatino; 8 Foglia, 18 De Feudis (26' st 6 Yebli), 20 Cenetti (26' st 2 Talarico); 10 Cutolo; 29 Campagna (1' st 32 Regolanti), 11 Cellini (1' st 23 Criscuolo).

A disposizione: 27 Belvisi.

Allenatore: Massimo Pavanel.

FANO (4-3-3): 1 Nobile (1' st 22 Thiam); 26 Pellegrini (1' st 13 Lanini), 30 Magli (1' st 3 Soprano), 6 Gattari (1' st 15 Maddaloni), 28 Fautario (1' st 20 Masetti); 16 Eklu (1' st 4 Gasperi), 27 Lazzari (1' st 5 Danza), 8 Schiavini (1' st 18 Varano); 31 Troianiello (1' st 14 Udoh), 10 Germinale (1' st 21 Rolfini; 30' st 2 Fabbri), 11 Melandri (1' st 19 Torelli).

Allenatore: Oscar Brevi.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia (Yoshikawa di Roma 1 - Rinaldi di Roma 1).

RETI: 25' pt Germinale rig.

Note - Recupero: 0' + 2'. Angoli: 5-2.

Articoli correlati:

Ipotesi maltese per l'Arezzo? OA attende i documenti

Pavanel in conferenza stampa: "Adesso per noi inizia un altro campionato"

Twitter @MatteoMarzotti @nicolabrandini

Si parla di

Video popolari

Qualche esperimento e tanta voglia di tornare a giocare per l'Arezzo. Il Fano passa su rigore (0-1)

ArezzoNotizie è in caricamento