Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Tre punti in pieno recupero per l'Arezzo: Persano al 93' stende l'Arzachena (2-1)

L'Arezzo conferma per l'esordio casalingo modulo e uomini visti in campo a Pisa. Dal Canto non stravolge la formazione visto che anche Pelagatti, uscito nella ripresa durante il derby, ha recuperato. Giorico sceglie il 3-5-2 per la sua Arzachena...

ArezzoArzachena2019_38

L'Arezzo conferma per l'esordio casalingo modulo e uomini visti in campo a Pisa. Dal Canto non stravolge la formazione visto che anche Pelagatti, uscito nella ripresa durante il derby, ha recuperato. Giorico sceglie il 3-5-2 per la sua Arzachena.

È un Arezzo pimpante nei primi minuti di gara. Al 6' Cutolo viene lanciato da un passaggio con il contagiri da parte di Sala: il capitano amaranto controlla bene, ma perde l'attimo da pochi passi e il suo tiro viene respinto da un difensore dell'Arzachena.

L'Arzachena si rende pericolosa al 25' con Trillò. Gli ospiti approfittano di un errore amaranto in impostazione e ripartono in contropiede: la palla arriva sui piedi del numero 25 biancoverde che con il sinistro sfiora il palo, complice una deviazione di Pinto in scivolata. La risposta dell'Arezzo non si fa attendere. Al 29' ci prova Foglia con il destro: la sua conclusione, da distanza ravvicinata, termina di poco sopra la traversa.

È dalla parte destra, quella dove c'è Luciani, che l'Arezzo si rende più pericoloso. Al 33' un cross in mezzo del numero 16 amaranto viene intercettato di testa da Brunori, che però schiaccia troppo: la palla è facile preda di Pini.

L'Arzachena passa però in vantaggio al 38'. La zampata decisiva è di Ruzzittu, che ci ha creduto su un cross rasoterra dalla destra di Gatto. Gli ospiti ottengono il massimo risultato con il minimo sforzo, in ripartenza, dopo aver approfittato di un errore in impostazione di Basit.

Nei primi 15' della ripresa, la partita segue la falsariga del primo tempo. L'Arzachena si chiude bene, mentre l'Arezzo mantiene il possesso palla, non trovando però spazi per sfondare. Nessuna vera occasione né da una parte né dall'altra.

Il pareggio amaranto arriva come un fulmine a ciel sereno. Al 61', sugli sviluppi di un calcio di punizione vicino alla bandierina, la palla arriva tra i piedi di Foglia che dal limite fa partire un tiro-cross rasoterra: Buglio è bravissimo ad inserirsi al centro al limite del fuorigioco, controllare la palla e piazzare con il destro. Per il numero 4 amaranto, dopo la rete decisiva a Lucca, è il secondo gol in tre partite.

L'Arezzo continua ad arrivare con facilità sul fondo, sia da destra che da sinistra. Al 70' ci pensa Varutti, subentrato al posto di Sala, a servire una palla invitante in mezzo: né Serrotti né Brunori riescono ad intercettare.

All'83' si fa vedere anche l'Arzachena dalle parti di Pelagotti. Busatto stacca più in alto di tutti e gira di testa su una punizione dalla trequarti. La palla termina di poco sopra la traversa.

L'Arezzo però ci crede fino all'ultimo istante e a tempo praticamente scaduto passa in vantaggio. Brunori riesce metter in mezzo in scivolata una palla che sembrava destinata fuori sull'out di sinistra. Batti e ribatti al centro, poi la palla arriva sui piedi di Persano che non ci pensa due volte e incrocia di prima intenzione, con il sinistro, sul palo più lontano. Vittoria al cardiopalma, ma ampiamente meritata per gli amaranto, che sono stati in partita per più di 90' mantenendo sempre il pallino del gioco in mano.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani (33' st 2 Zappella), 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala (24' st 3 Varutti); 8 Foglia, 30 Basit, 4 Buglio; 11 Serrotti (33' st 27 Bruschi); 10 Cutolo (24' st 19 Persano), 9 Brunori.

A disposizione: 1 Melgrati, 14 Danese, 23 Stefanec, 25 Choe, 28 Keqi, 29 Tassi, 33 Borghini, 34 Sbarzella.

Indisponibili: 5 Mosti, 7 Zini, 17 Salifu, 21 Benucci, Nije, Belvisi, Cenetti. Squalificati: 39 Belloni (1).

Allenatore: Alessandro Dal Canto. ARZACHENA (4-3-3): 22 Pini; 23 Pandolfi, 5 Moi, 3 La Rosa, 28 Busatto; 14 Casini, 4 Bonacquisti, 21 Taufer; 18 Ruzzittu (21' st 9 Bruni), 25 Trillò, 10 Gatto (47' st 6 Corinti).

A disposizione: 12 Carta, 15 Casula, 17 Onofre, 19 Porcheddu, 27 Manca.

Indisponibili: 1 Ruzittu, 7 Loi, 8 Nuvoli, 11 Sanna, 13 Benedini.

Allenatore: Mauro Giorico.

ARBITRO: Alessandro Di Graci di Como (Nicola Tinello di Rovigo - Emanuele De Angelis di Roma2).

RETI: pt 38' Ruzzittu; st 16' Buglio, 48' Persano.

Note - Spettatori: 2mila circa. Recupero: 0' + 3'. Angoli: 4-3. Ammoniti: 32' pt Busatto; 17' st Gatto, 31' st Foglia 44' st Persano. Articoli correlati:

Giorico: "Gol del pari irregolare". Dal Canto: "Meno brillanti, ma complimenti ai ragazzi" VIDEO

La classifica del girone A

La fotogallery della partita

Le pagelle amaranto

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre punti in pieno recupero per l'Arezzo: Persano al 93' stende l'Arzachena (2-1)

ArezzoNotizie è in caricamento