Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Arezzo-Albissola, le pagelle. Belloni il più ispirato, Persano un gol che spacca l'incontro

Un Arezzo forse meno bello rispetto alle ultime uscite ma di certo concreto quello che supera l'Albissola. Le pagelle degli amaranto vedono tra i migliori Belloni e Persano, autore del primo gol. Pelagotti 6 - Veri e propri pericoli gli ospiti...

ArezzoAlbissola2018_22

Un Arezzo forse meno bello rispetto alle ultime uscite ma di certo concreto quello che supera l'Albissola. Le pagelle degli amaranto vedono tra i migliori Belloni e Persano, autore del primo gol.

Pelagotti 6 - Veri e propri pericoli gli ospiti non ne creano. L'attenzione resta comunque elevata anche se per lunghi tratti dell'incontro resta inoperoso.

Luciani 6 - Cresce nella ripresa quando inizia a salire con maggiore insistenza dando un maggiore apporto alla fase offensiva.

Pelagatti 6 - Una sola sbavatura in mezzo a 90' giocati con disinvoltura nonostante l'Albissola schierasse il tridente.

Pinto 6 - Domenica all'insegna della gestione contro una squadra che ha fatto ben poco per creare qualche pericolo.

Sala 7 - Tornato dalla nazionale ritrova il posto da titolare e la prima rete da professionista. Una partita accorta, giocata sull'ordine e la pulizia. Suo il traversone da cui nasce il gol di Persano e sempre suo il 2-0 finale sul quale c'è una deviazione ad aiutarlo, ma poco importa.

Tassi 5,5 - Si nota di più in fase difensiva che non in quella di costruzione. Dal Canto lo manda in campo preferendolo a Basit nel ruolo di mezzala. Ne viene fuori una partita contratta e con quell'occasione a due passi dalla linea sprecata (Dal 29' st Serrotti 6 - Entra con il coltello tra i denti e si mette a fare filtro lì in mezzo dando però anche geometria ad un Arezzo che cercava il gol).

Foglia 6,5 - Nel ruolo di play basso cuce i reparti dando una mano alla difesa in particolar modo. Qualche buona occasione non sfruttata al meglio dal limite, ma ci sta di perdere un po' di lucidità alla terza partita in sei giorni.

Buglio 6 - Si accende a intervalli e quando lo fa prova a mettere in difficoltà l'Albissola cercando il fraseggio. Meno preciso del solito, ma lì in mezzo fornisce il proprio contributo nel dare equilibrio.

Bruschi 5 - E' forse l'unico amaranto rimandato in toto al prossimo incontro. Non sfrutta l'occasione concessagli dal turn over. Un primo tempo ben lontano da quanto visto ad Alessandria contro la Juventus. (Dal 1' st Persano 7 - Mai gol banali per un classe 1996 al suo secondo gol stagionale. Con l'Arzachena era entrato e aveva deciso l'incontro, idem con l'Albissola. Da applausi il gesto tecnico con cui aggira l'avversario e scaglia il pallone in porta).

Belloni 7 - E' l'uomo in più e verrebbe da dire ovunque dell'Arezzo. Un primo tempo fatto di numeri, dribbling e lanci al millimetro nel corridoio per mandare i compagni al cross o al tiro in area. Suo l'assist per Persano. Domenica da protagonista (Dal 37' st Salifu ng).

Brunori 6,5 - Partita giocata con la sciabola, fatta di spallate e (rin)corse sui lanci da dietro lottando come un leone. Da applausi il numero con cui si libera del proprio avversario e serve a Tassi un assist al bacio. L'Arezzo ha trovato il suo riferimento lì davanti.

Articoli correlati:

Dal Canto: "Vinto una partita complicata" VIDEO

L’Arezzo riprende la marcia contro l’Albissola (2-0)

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo-Albissola, le pagelle. Belloni il più ispirato, Persano un gol che spacca l'incontro

ArezzoNotizie è in caricamento