Giovedì, 29 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo, a Lucca c'è la qualificazione in ballo. Dal Canto, monito ai più giovani

''Non voglio fare la fine del Prato dell'anno scorso'' ha detto Dal Canto in conferenza stampa. Il Prato, per la cronaca, era una squadra dall'età media giovanissima che è retrocessa in serie D. Il monito dell'allenatore amaranto arriva a poche...

''Non voglio fare la fine del Prato dell'anno scorso'' ha detto Dal Canto in conferenza stampa. Il Prato, per la cronaca, era una squadra dall'età media giovanissima che è retrocessa in serie D. Il monito dell'allenatore amaranto arriva a poche ore dalla partita di Lucca che darà il responso di Coppa Italia: l'Arezzo, dopo l'1-1 dell'andata, per qualificarsi deve vincere oppure pareggiare segnando almeno due gol. Non è da escludere nemmeno l'epilogo ai rigori, previsti in caso di risultato identico a quello di sei giorni fa.

Per gli amaranto si tratta di un test attendibile e indicativo sotto diversi punti di vista. Innanzitutto il modulo: se il centrocampo a rombo sia la soluzione migliore deve dirlo il campo. Per adesso Dal Canto sta insistendo su regista e trequartista, ma ha spiegato più volte che il 4-3-3 è qualcosa più di una alternativa. Altro punto focale: non siamo nemmeno a metà agosto e un minimo di rodaggio è fisiologico, però la qualità del palleggio, per una squadra tecnicamente dotata come l'Arezzo, va assolutamente migliorata. Idem dicasi per la tenuta difensiva, che domani potrà giovarsi dell'innesto di Varutti a sinistra e del ritorno di Luciani a destra, sulla fascia che è come casa sua.

Poi c'è l'attacco, dove capitan Cutolo è una certezza. Stavolta al suo fianco dovrebbe esserci Brunori, acquisto di lusso del calcio mercato nonostante venga dai dilettanti. Nel ruolo di rifinitore potrebbe toccare a Bruschi, con Tassi e Buglio che si contendono la maglia di play, altro ruolo nevralgico per la squadra.

La rosa a disposizione di Dal Canto non è al completo nemmeno stavolta tra infortuni e squalifiche. E la Lucchese sarà un avversario tignoso come all'andata. Le difficoltà non mancheranno ma il tecnico ha chiesto ai suoi giovani di ambientarsi in fretta nel calcio dei grandi e dare risposte energiche il prima possibile. Con il precedente del Prato da tenere sempre in memoria.

Questo l'elenco dei venti convocati: Belvisi, Brunori, Bruschi, Buglio, Choe, Cutolo, Danese, Foglia, Fracassini, Luciani, Melgrati, Persano, Pinto, Keqi, Serrotti, Stefanec, Tassi, Ubirti, Varutti, Zappella.

Si parla di

Video popolari

Arezzo, a Lucca c'è la qualificazione in ballo. Dal Canto, monito ai più giovani

ArezzoNotizie è in caricamento