menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federica Moroni

Federica Moroni

Tanti aretini all'ultramaratona del Passatore: ecco i loro risultati

Risultati importanti anche per la campionessa riminese allenata da Vittorio Polvani di Castiglion Fiorentino

Nel fine settimana del 25 e 26 maggio si è disputata l’edizione numero 47 della 100 km del Passatore, classicissima ultramaratona che parte dal centro storico di Firenze ed arriva in piazza del Popolo a Faenza. Una gara che attira migliaia di corridori da tutto il mondo e che quest’anno presentava il record assoluto di iscritti: ben 3300. Se giustamente l’attenzione dei maggiori quotidiani nazionali se la sono presa i vincitori al maschile e femminile (cioè Marco Menegardi e la solita Nikolina Sustic) o il grande Giorgio Calcaterra che ha corso nonostante guai fisici, occorre sottolineare le ottime prove degli atleti della provincia di Arezzo.

Prima però è necessario parlare di Federica Moroni: la campionessa riminese si è classificata seconda assoluta dietro la croata Sustic ed ha vinto il campionato italiano Fidal di 100 km con il tempo di 7 h e 55’. Dopo il titolo sulla 50 km dunque un altro prestigioso trionfo per la podista che da oltre un anno è allenata dal castiglionese Vittorio Polvani, il quale può ritenersi veramente soddisfatto visti inoltre i risultati di tutti i runners da lui seguiti.

Ad esempio Edimaro Donnini e Nicola Frappi, entrambi di Castiglion Fiorentino ed appartenenti alla Podistica Il campino, hanno terminato il loro Passatore ben sotto le dieci ore: Donnini in 8 h e 57’, Frappi in 9 h e 34’. Tanta soddisfazione pure per i finisher Massimo Ciani, Marco Conti, Fulvio Caldesi, Luca Belloni, Andrea Attempati e Gianfranco Delfino. Peccato invece per Fausto Buffini che alla prima volta si è dovuto ritirare al sessantesimo km.

Altri atleti della provincia hanno ben figurato concludendo la 100 km al meglio, fra questi il cortonese Tommaso Barbi (10 ore per lui) o la campionessa aretina Francesca Innocenti (10 h e 55’) specialista e nazionale delle 24 ore che tornava alla Firenze-Faenza dopo diversi anni. 

Benissimo pure il casentinese Manuel Radicchi, l’aretino Alessio Casi, la cortonese Angela Storti, la castiglionese Santina Gallorini, i poliziani Nicola De Biasio, Ugo Boncompagni e Roberto Martinelli: tutti arrivati in piazza del Popolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento