Altri Sport

Il Tennis Giotto è pronto al doppio debutto in B1 e B2

Il circolo taglia un traguardo storico: per la prima volta giocherà la serie cadetta con due squadre. La squadra di B1 esordirà il 16 maggio e cercherà i Play Off per la quinta stagione consecutiva

Il Tennis Giotto è pronto a vivere una storica annata in serie B. Per la prima volta in quarant’anni di attività, il circolo aretino vedrà raddoppiati i propri sforzi nel campionato nazionale cadetto e sarà impegnato con ben due squadre maschili che si divideranno tra B1 e B2 in un calendario di impegni sviluppato su campi di tutta la penisola.

La formazione di punta del Tennis Giotto è quella iscritta alla B1 che scenderà in campo a partire da domenica 16 maggio con l’ambizione di piazzarsi in uno dei primi tre posti del girone e di centrare così l’accesso ai Play Off per la quinta stagione consecutiva. Il debutto sarà ad Arezzo contro il Team Avino di San Giuseppe Vesuviano (Na), poi il 23 maggio è prevista la trasferta sul campo del Tc Pavia e il 30 maggio il viaggio fino alla Sardegna per giocare contro il Margine Rosso di Quartu Sant’Elena (Ca), prima del ritorno il 2 giugno in via Divisione Garibaldi per la sfida al Tc Trani. L’ultima trasferta sarà il 13 giugno in casa del Tc Schio (Vi), mentre il finale sarà il 20 giugno tra le mura amiche contro il Verde Lauro Fiorito di Rivalta di Torino (To). La squadra di B1, capitanata da Alessandro Caneschi, farà ancora perno sull’entusiasmo e sulle qualità di cinque ragazzi cresciuti nel settore giovanile del Tennis Giotto (Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi, Andrea Pecorella, Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli), che potranno nuovamente fare affidamento anche sulle esperienze del maestro Federico Raffaelli, del polacco Grzegorz Panfil e del fiorentino Pietro Fanucci.

Una formazione composta esclusivamente da ragazzi del vivaio vivrà il debutto in serie B2 dal 23 maggio, con Filippo Alberti, Filippo Fratini, Tommaso Orlandi, Francesco Rossi, Lorenzo Rossi e Emanuele Sgrevi che saranno guidati dal maestro Giovanni Ciacci con la collaborazione di Fabio Pichi. Questa squadra, neopromossa dopo aver vinto nel 2020 tutti gli incontri giocati in C, romperà il ghiaccio con due partite casalinghe contro il Tc Viterbo e il Tc Perugia, poi sarà nuovamente impegnata in città nel quarto turno del 6 giugno con il Ct Pontedera; a completare il calendario sono le trasferte del 2 giugno dallo Junior Perugia, del 13 giugno dal Ct Lucca e del 20 giugno dal Tc Italia di Forte dei Marmi (Lu). L’ambizione di questa formazione sarà di rientrare tra i primi tre posti che garantiranno il diritto alla partecipazione alla serie B2 del 2022 (la prima otterrà la promozione, la seconda disputerà i Play Off e la terza festeggerà la salvezza diretta). «La B1 e la B2 sono due categorie particolarmente impegnative - commenta Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto, - ma le nostre squadre hanno dimostrato di avere le carte in regola per competere ad alti livelli. Il nostro maggior orgoglio è rappresentato dalla scelta di affidarci quasi esclusivamente a ragazzi cresciuti nel vivaio, a testimonianza della qualità della scuola del Tennis Giotto che accompagna dal mini-tennis fino ai campionati nazionali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tennis Giotto è pronto al doppio debutto in B1 e B2

ArezzoNotizie è in caricamento