Il Tennis Giotto verso il debutto in serie C e in serie D

Campionati al via da domenica 30 agosto: i Play Off sono l’obiettivo di maschi e femmine della C

Il Tennis Giotto è pronto a vivere il debutto in serie C. Domenica 30 agosto è la data di partenza dei campionati e il circolo aretino scenderà in campo con due squadre maschili e femminili, con l’ambizione di centrare i primi due posti dei rispettivi gironi che garantiranno l’accesso ai Play Off per la promozione in B2.
La formazione femminile farà ancora affidamento sull’aretina Matilde Mariani (più volte campionessa italiana e impegnata in attività sportiva internazionale), su Rachele Bacciarini, su Viola Cipriani, su Alessia Duchi, su Sofia Farsetti e su Sofia Scatola, mentre a completare la rosa sarà Nora Niedmers (tedesca che ad aprile 2019 occupava il 449° posto del ranking mondiale Itf). Il calendario prevede il debutto tra le mura amiche con il Ct Pontedera, poi seguiranno gli incontri con Cs Anchetta di Fiesole, Ct I Tigli di Montepulciano e Tc Prato. La serie C maschile sarà capitanata da Giovanni Ciacci e vedrà invece impegnati Filippo Alberti, Francesco Cartocci, Filippo Fratini, Vittorio Noli, Fabio Pichi, Francesco Rossi e Paolo Rossi, con l’esordio previsto il 6 settembre in casa della Tennistica Piombinese e successivamente con appuntamenti contro Amici del Tennis Ronchi di Massa, Ct Venturina e Match Ball Firenze. «La novità stagionale - commenta il direttore generale Jacopo Bramanti, - è rappresentata dalla possibilità di poter rinforzare le squadre con atleti provenienti dai campionati di A e B. La nostra formazione maschile, dunque, farà affidamento anche su tennisti reduci dalla finale dei Play Off nella serie cadetta, ma siamo consapevoli di andare ad affrontare una serie C che si presenta altamente competitiva e dall’esito incerto».
Da fine agosto prenderanno il via anche i campionati di serie D dove il Tennis Giotto sarà presente con tre squadre: la D2 capitanata da Osvaldo Fratini cercherà la promozione facendo affidamento anche sull’esperienza dei maestri Giacomo Grazi e Federico Raffaelli, poi saranno presenti due formazioni di D3 capitanate da Francesco Benci e da Francesco Crocini dove si affiancheranno l’esperienza di tennisti veterani e la freschezza di ragazzi del vivaio. Tra i tornei prossimi alla partenza rientrano anche quelli rivolti alle categorie giovanili, con il 29 agosto che scenderanno in campo i due gruppi misti dell’Under10: uno con Brando Andreani, Pietro Bramanti, Carlotta Vannelli e Bianca Vannelli, e l’altro con Camilla Acquisti, Alessandro Belli, Sara Bigiarini, Giorgio Magi, Gianmarco Meacci, Lorenzo Moschino e Luca Radulescu. Dal 19 settembre, infine, scatteranno i tabelloni regionali dell’Under18 dove il Tennis Giotto schiererà tre squadre particolarmente competitive. Filippo Alberti, Francesco Cartocci, Luca Fardelli e Francesco Rossi proveranno a centrare il loro terzo successo, dando seguito ai titoli toscani già vinti nel 2015 nell’Under12 e nel 2017 nell’Under14, poi saranno schierate una seconda squadra maschile (con Tommaso Orlandi, Jacopo Polvani, Emanuele Sgrevi e Stefano Valentini) e una squadra femminile (con Rachele Bacciarini, Sofia Farsetti e Sofia Macis).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento