Il Tennis Giotto conosce avversari e calendario della serie B 2020

Il campionato si svolgerà con una formula ridotta: nella fase iniziale sono previsti due soli incontri

Il Tennis Giotto conosce avversari e calendario della serie B 2020. Domenica 5 luglio è in programma il primo turno del campionato nazionale che vedrà ai nastri di partenza anche il circolo aretino e che verrà disputato con una formula ridimensionata e semplificata a causa della recente situazione di emergenza sanitaria. Le squadre di tutta Italia sono state divise in quattordici mini-gironi e si sfideranno in tre turni a porte chiuse fino a domenica 19 luglio, con tutte le prime e le due migliori seconde che guadagneranno l’accesso ai Play Off dove saranno definite le promozioni in A2. Il Tennis Giotto, inserito nel raggruppamento con il Ct Arezzo e con il Tc Bisenzio (Po), resterà a riposo nel primo turno, romperà il ghiaccio in casa domenica 12 luglio nell’atteso derby cittadino e chiuderà la settimana successiva in trasferta sul campo dei pratesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra di serie B, capitanata da Alessandro Caneschi, ha confermato gli atleti della passata stagione con cui proverà a centrare per il quarto anno consecutivo i Play Off per la salita in A2. L’ossatura del gruppo sarà costituita da Alessio Bulletti, Riccardo Cecchi e Andrea Pecorella che, nati nel 1998 e cresciuti nel settore giovanile del Tennis Giotto, ormai da molte stagioni militano in prima squadra, mentre a garantire una maggior esperienza saranno il maestro Federico Raffaelli, il polacco Grzegorz Panfil e il fiorentino Pietro Fanucci. A completare la rosa, infine, sono i due innesti di Guelfo Baldovinetti e Luca Fardelli, altri due giovani cresciuti nel vivaio del circolo che si affacciano per la prima volta in un torneo di spessore nazionale come la B. "Vivremo un campionato anomalo - commenta Caneschi, - perché in due sole gare ci giocheremo un’intera stagione e abbiamo la consapevolezza di dover affrontare due avversarie di valore, ma l’obiettivo rimane di dar seguito ai buoni risultati colti negli ultimi anni e di continuare a dar spazio ai ragazzi emersi dal nostro settore giovanile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio in lutto, si è spento Giuseppe Rizza

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Ambulante scopre e tenta di fermare un ladro: aggredito a pugni in faccia. Malvivente arrestato

  • Coronavirus in due famiglie dell'Aretino, ordinanza di Rossi: "Trasferimenti negli alberghi sanitari o multe"

  • Coronavirus, in Toscana 19 nuovi contagi in un giorno: 11 appartengono ad un unico cluster

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento