Venerdì, 18 Giugno 2021
Altri Sport

Lotta, Francesco Stopponi convocato in Nazionale. Prossima tappa l’Europeo Under15

Il lottatore aretino, fresco vincitore del titolo italiano, farà parte della squadra azzurra che prenderà parte alla manifestazione continentale a fine mese

Il lottatore aretino, fresco vincitore del titolo italiano, farà parte della squadra azzurra che prenderà parte alla manifestazione continentale a fine mese.

L’atleta aretino da giovedì si trova presso il Centro Olimpico Matteo Pellicone di Ostia, superate le visite mediche è pronto ad allenarsi in vista dell’importante appuntamento internazionale.

Francesco Stopponi vestirà la maglia azzurra della squadra “Under 15” che parteciperà all’Europeo nella categoria 48 kg., in programma a Sofia (Bulgaria) dal 27 al 30 maggio.

Francesco già convocato in passato nella squadra Under 15 con la partecipazione all’Europeo 2019 e precedentemente per alcuni stage giovanili. La vittoria del titolo italiano tra i cadetti di quest’anno ha dato il via alla convocazione.

Francesco Stopponi, non ancora quindicenne, aretino, figlio d’arte, è nato praticamente in palestra, terza generazione della famiglia che da sempre promuove ad Arezzo questa antichissima disciplina sportiva: il nonno Sergio è stato il fondatore della Chimera Arezzo, lo zio Roberto è il tecnico della società di Piazza San Giusto, il babbo Massimo è arbitro internazionale.

Nonostante la giovanissima età nel suo curriculum figurano quattro titoli Nazionali, tre medaglie d’argento e tre di bronzo sempre al Campionato Italiano. Entrato già nel giro della nazionale con la partecipazione all’Europeo nel 2019. Campione regionale in carica da alcuni anni. Prima del blocco delle attività sportive per la pandemia figurava tra i migliori atleti partecipanti al progetto nazionale “Giovani Talenti della Lotta” tenuto dalla Federazione. 

"Siamo felicissimi per la convocazione del gioiellino della Lotta aretina, ricompensa di un lavoro programmato da qualche anno insieme al ragazzo che da sempre si è messo a completa disposizione dello staff tecnico del club seguendo i consigli  ed il lavoro specifico per il raggiungimento del proprio obiettivo. Molti i sacrifici affrontati e che ancora dovranno essere superati, ma con il sorriso ed un obiettivo prefissato, tutto è più semplice, cercando di far conciliare gli allenamenti con gli impegni scolastici.

Un ringraziamento al dottor Filippo Chiechi che ha seguito negli ultimi anni; a Giovanni Giambrone, Marco Bivignanelli, Stefano Baraldo e Centro Vertex che hanno “coccolato” il piccolo lottatore amaranto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta, Francesco Stopponi convocato in Nazionale. Prossima tappa l’Europeo Under15

ArezzoNotizie è in caricamento