rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Altri Sport Montevarchi / Via di Rendola, 301

Spettacolo ed emozioni a Montevarchi per la prima del campionato toscano

La senese Galvagno mette in fila i colleghi nella MX2 ed è seconda assoluta

Oltre ad aver richiamato ben oltre 200 piloti, il primo round del Campionato toscano di motocross 2022, disputato al circuito Miravalle di Montevarchi, per l’organizzazione del Moto Club Brilli Peri, ha offerto un grande spettacolo, proponendo confronti incerti ed emozionanti, alcuni dei quali hanno anche avuto un esito a sorpresa.

Merito sicuramente della perfetta preparazione della pista, scrupolosamente curata nell’ultima settimana, e dell’organizzazione, regolata con precisione cronometrica; ma hanno contribuito anche il livello tecnico raggiunto dal motocross di base in po’ in tutta la penisola (la formula consente la presenza dei piloti extra-regione) e lo stadio di preparazione con cui si sono presentati larga parte dei protagonisti.

Intanto il Moto Club Brilli si tiene in contatto con i sanitari che hanno soccorso il giovane pilota incappato in una caduta durante la seconda manche della cl. MX2 Rider-Expert e segue con attenzione l'evolversi delle sue condizioni di salute, auspicando naturalmente una rapida e favorevole soluzione.

Le vittorie assolute sono andate all’abruzzese Gedeone Ranieri (KTM) nei Debuttanti 65; all’umbro Riccardo Burrini (KTM) nei Cadetti 65; al già affermato Andrea Uccellini (Husqvarna), aretino di Sansepolcro, nella 85 Junior; al senese Niccolò Mannini (KTM) nella 85 Senior; al fiorentino Tommaso Cape (Husqvarna) nella 125 Junior e al pisano Matteo Colangelo (Husqvarna) nella 125 Senior.

Nella varie categorie della MX2 hanno prevalso Lorenzo Pacini (KTM – Expert), Federico Paolini (Honda – Rider), Manuel Iacopi (Yamaha – Fast) e Francesco Bassi (KTM – Elite).

Nella MX1, la top class, affermazioni invece per Christian Cherubini (Kawasaki – Rider); Paolo Ricciutelli (KTM – Fast) e Andrea Cicogni (KTM – Expert).

La maggiore dose di simpatia le due tribune del Miravalle, gremite di pubblico che si è goduto anche la giornata primaverile, l’hanno unanimemente tributata ai bambini del progetto “Primi Passi”, che raccoglie esordienti di 8 e 9 anni a cui viene offerta la possibilità di confrontarsi senza la tensione dell’agonismo.

Ma notevole attenzione ha suscitato la presenza sempre più cospicua delle crossiste, presenti in tutte le categorie, anche in quelle riservate ai conduttori più giovani.

Alle pilotesse il comitato toscano di Federmoto ha riservato un’apposita premiazione che le ha viste festosamente riunite. Ma sul podio le ragazze del cross sono salite anche a suon di risultati come la diciannovenne senese Elisa Galvagno (Husqvarna) che partecipa al mondiale femminile e che in gara 1 della MX2 ha messo in fila tutti gli avversari della categoria Rider; nella graduatoria di giornata è poi terminata seconda ma con lo stesso punteggio del vincitore Paolini.

Come sempre, oltre ad impegnarsi nell’organizzazione, il Moto Club Brilli Peri ha presentato uno “squadrone”, schierando propri piloti  in particolare nelle formule junior.

Il migliore, alla fine, è risultato Duccio Panchetti (KTM), secondo - ma a pari punti con Gedeone Ranieri - nella 65 Debuttanti, categoria in cui si era già laureato vice-campione toscano 2021. Gabriele Vanzi (KTM) si è invece classificato terzo nella Senior 125 dopo essersi ottimamente imposto in gara 1. In questa occasione al Brilli Peri è forse mancato il risultato pieno che avrebbe reso perfetta la giornata ma numerose sono state le prestazioni di spicco offerte dai suoi portacolori, vanificate da circostanze sfavorevoli che ha impedito di centrare il successo.

È il caso (oltre che dei già citati Panchetti e Vanzi), di Kristian Consegni (Gas Gas), che puntava legittimamente ad un posto migliore del 14° nella 65 Cadetti ma che è stato fermato da una caduta senza conseguenze in gara 2, o di Gabriele Napolitano (KTM), 8° nella 85 Senior a causa di una collisione provocata da un avversario in gara 1.

Per i piloti di casa ci sono stati comunque i complimenti speciali dell’assessore comunale allo sport Lorenzo Allegrucci che ha seguito buona parte della manifestazione e ha partecipato alle premiazioni. Prossimo appuntamento con il motocross a Miravalle il 25 e 26 giugno con la seconda finale del Campionato italiano junior.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo ed emozioni a Montevarchi per la prima del campionato toscano

ArezzoNotizie è in caricamento