E' aretino il "Valentino Rossi" delle moto in miniatura: Simone fa il bis mondiale di Rc Nitrobike

Campione iridato come l'anno scorso, Nascosti colleziona primati: vittoria, pole position e giro record per il secondo anno di fila. Stavolta il trionfo è arrivato in Austria

Fa il bis mondiale Simone Nascosti, aretino di 32 anni: nessuno come lui nell'Rc Nitrobike, la disciplina delle moto in miniatura radiocomandate. Originario di Castiglion Fiorentino e residente ad Arezzo, dopo il trionfo dello scorso anno in Francia è salito di nuovo sul gradino più alto del podio. La finale iridata 2019 si è svolta in Austria, il 10 agosto, sul circuito di Naigen. E Simone ha conquistato l'alloro sbaragliando la concorrenza: sua la pole di qualifica, suo il giro veloce e sua la vittoria. Celebrata così su facebook:

Ringrazio tutto il team Nuova Faor, Salaro e Andrea Ottina che è stato il mio meccanico per tutta la settimana. Grazie a tutte le aziende che credono in me e che mi hanno messo a disposizione i materiali per poter raggiungere questo risultato.

Chi è Simone Nascosti

La storia di Simone Nascosti e la passione per il modellismo

Il modellismo è la passione di questo ragazzo che lavora nell'azienda di famiglia, la Nascosti Snc Lavorazione Acciaio Inox di Castiglion Fiorentino. Sin da piccolo ha manifestato l'attrazione per la auto in miniatura, passando da quelle elettriche alle Nitro (con motore a scoppio) dopo aver visto una gara: "E' stato un colpo di fulmine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il trionfo dello scorso anno in Francia

Dopo gli esordi da giovanissimo, nel 2000, è avvenuto l'incontro fortunato con la Nuova Faor, azienda di Pavia specializzata proprio nel modellismo. Ed è così iniziata la scalata al tetto del mondo con i modellini di moto Nitro. Bravura, costanza, passione. Ma non troppa fortuna: per quattro volte di fila, dal 2013 al 2016, Simone è arrivato secondo nella finale mondiale. Nel 2017 è giunto ottavo. L'anno scorso, però, il vento è cambiato: a Mâcon, in Borgogna, ha battuto la concorrenza di 120 avversari da tutto il pianeta e ha sfatato il tabù mondiale. E quest'anno è arrivato lo strepitoso bis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento