Lunedì, 27 Settembre 2021
Altri Sport

Quasi 130 iscritti alla 48esima Cronoscalata "Lo Spino". Tutti i big in corsa

L’evento, a porte chiuse, sarà però trasmesso in diretta FB sulle pagine social della Pro-Spino Team e di Pieve Presenta Pieve

Sono circa 130 (una quarantina dei quali fra le storiche) i piloti iscritti alla 48ª edizione della Cronoscalata “Lo Spino”, valevole come prova del trofeo italiano Velocità Montagna, zona centro e del trofeo toscano Velocità Montagna. Non mancano i “big” della specialità, a cominciare dall’abruzzese Stefano di Fulvio su Osella Pa 30 nella classe 3000 della E2-SC, che avrà nel locale Marco Piccinelli di Citerna su Lucchini Sp 97 il suo diretto rivale, ma anche fra le monoposto formula (E2-SS) i pretendenti non mancano; su tutti, due vincitori assoluti fra le moderne nelle ultime edizioni: Federico Liber su Gloria C8P Evo e il tuderte Alessandro Alcidi su Caparo Speed Motor 01, la vettura costruita in Umbria che porta il nome della scuderia di appartenenza, dalla quale è nato il progetto. Sempre fra i prototipi, ci sono Paolo Venturi su Elia Avrio in E2-SC, Alessandro Gromeneda in CN con la Wolf GB08 e poi, tornando alle monoposto, la sfida tutta pievana fra le Formula Gloria di Michele Gregori e Mauro Polcri nella classe 1000. Anche fra le turismo, la battaglia non verrà meno: nel gruppo GT, la Ferrari 458 Challenge di “Leopard” è in lizza assieme alla Lotus Exige di Silvio Passerini e nel gruppo N, l’uomo da battere è Lorenzo Mercati di Sansepolcro, fresco reduce dal primo posto di Pedavena con la Mitsubishi Lancer Evo. Gradito anche il ritorno di alcuni fedelissimi dello Spino: il medico teramano Amedeo Pancotti con la Bmw M5 in E1 Italia, il bergamasco Mario Tacchini nella Racing Start Turbo con la Peugeot 308 Gti e ovviamente il portabandiera degli affezionati: Roberto Brenti da Bibbiena con la Renault 5 Gt Turbo nel IV Raggruppamento delle storiche. A proposito di queste ultime, sarà al via l’autore della tripletta 2017-18-19: Stefano Peroni su Martini Mk 32, che arriva assieme al padre, Giuliano, su Osella Pa 8/9. E poi, il duello locale a colpi di acceleratore fra le Fiat Giannini di Ennio Bragagni Capaccini e Mario Riccardo Viggiani. Insomma, gli ingredienti per l’interesse e per lo spettacolo ci sono tutti. Venerdì 10 settembre, prologo del week-end con le verifiche sportive e tecniche dalle 10:30 alle 19:30, mentre sabato 11 si svolgeranno le prove ufficiali in due sessioni lungo i 6000 metri del tracciato e domenica 12 alle 9.30 la partenza della gara, con la seconda salita a seguire. L’evento, a porte chiuse, sarà però trasmesso in diretta FB sulle pagine social della Pro-Spino Team e di Pieve Presenta Pieve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 130 iscritti alla 48esima Cronoscalata "Lo Spino". Tutti i big in corsa

ArezzoNotizie è in caricamento