rotate-mobile
Altri Sport Rigutino / Località Policiano

Polisportiva Policiano, un grande 2023 si chiude con la premiazione dell'atleta dell'anno

Il riconoscimento a Valentina Mattesini e Francesco Vannuccini

L'8 dicembre come ogni anno, presso i locali della Polisportiva Policiano, viene festeggiato l’Atleta dell’anno all’interno della premiazione del 31° Gran Prix. Anche quest’anno la Unione Polisportiva Policiano è riuscita a mettersi in mostra a livello nazionale grazie agli ottimi risultati ottenuti sia in campo tecnico individuale che di squadra.

In campo agonistico il risultato più importante è stato l’8° posto assoluto ai campionati Italiani di società di corsa su strada: per la prima volta una società aretina raggiunge questo traguardo a livello assoluto con i propri atleti: Samuel Kibet Loitanyang che proprio recentemente ha vinto numerose manifestazioni nazionali e internazionali migliorando il suo personale sulla 1\2 maratona scendendo sotto i 64’ e sotto i 30’ nei mt.10.000; Evgenij Krivosheew protagonista ai campionati italiani di 1\2 maratona di Telese Terme e vincitore di varie gare; Michele Pastorini anche lui protagonista nell’ultima prova del Campionato Italiano di Corsa a Telese e ad Arezzo migliorando la sua prestazione nella 1\2 maratona; Lorenzo Mori vincitore di numerose corse su strada e 3° al Grand Prix di Cross, con ottimi risultati sui 1500-3000-5000 e 10.000 metri; Emanuele Graziani che nonostante gli infortuni è riuscito a vincere numerose corse su strada ed ottenere ottimi risultati nei 5000-10.000 e mezzamaratona; Francesco Vannuccini, vincitore del Grand Prix 2023, molto costante in questo anno e addirittura 4° ai campionati Europei master dei 10.000 su pista.

Altri atleti del settore maschile che hanno dato lustro a questa società: Bettarelli, Antonini, Annetti,Basile, Ansano, Del Corto, Lisi, Neri, Nespoli, Notturni,Maggi, Roggiolani, Scaglia, Tartaglini, Volpi.

In campo femminile, una squadra in forte crescita che vedrà i suoi migliori risultati nel 2024: Valentina Mattesini oltre a vincere il Grand Prix di cross 2023, vince anche quello su strada dominandolo e migliorando i propri record nella Mezzamaratona, nei metri 5.000 oltre alla vittoria e il titolo Italiano nei mt.3000 indoor di Ancona; Giulia Sadocchi vincitrice di alcune gare su strada ha ottenuto delle ottime prestazioni nella mezzamaratona e 10.000 metri. Bene anche le giovani emergenti come Noemi Trippi, Veronica Nocciolini, Veronica Nocentini, Virginia Leonardi, le ritrovate Lucia Boncompagni e Genziana Cenni che dopo la maternità sono tornate molto forti.

Tutto questo grazie alla tenacia ed impegno del preparatore e allenatore Stefano Sinatti che è riuscito a creare un gruppo di mezzofondo molto qualificato sia in campo maschile che femminile.

Dal punto di vista organizzativo, la Unione Polisportiva Policiano si è confermata leader di eventi di altissimo livello con la consacrazione della 50^ edizione della Scalata al Castello con il ricordo e la presenza di alcuni campioni che hanno fatto grande questa competizione e che anche quest’anno è riuscita ad esprimersi al meglio portando ad Arezzo atleti di altissimo livello sia maschile che femminile.

La Maratonina città di Arezzo ritornata ai livelli pre - Covid con numeri importanti coinvolgendo tantissimi appassionati e personaggi che hanno ottenuto prestazioni importanti in campo internazionale come l’etiope Helen Tola (prestazione tecnica nelle prime 15 al mondo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polisportiva Policiano, un grande 2023 si chiude con la premiazione dell'atleta dell'anno

ArezzoNotizie è in caricamento