menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Organizzazione no-Covid al Parco Pertini per il campionato di corsa campestre

Molto rigido sarà il protocollo di sicurezza che vedrà accedere al parco soltanto atleti e dirigenti accreditati delle varie società, non sarà permesso l’accesso ai normali fruitori

Organizzazione al lavoro per predisporre tutte le misure necessari per far disputare una tappa dei campionati di società e individuali di corsa campestre ad Arezzo.

Si terranno nell'arco della mattina e del pomeriggio di domenica prossima 28 febbraio al parco Pertini. 

La competizione denominata “Festa del Cross”  permetterà l’accesso ai prossimi campionati italiani  di Cross di metà marzo. E' organizzata dalla Unione Polisportiva Policiano sotto l’egida del Coni e della Fidal con il patrocinio della Regione Toscana e Comune di Arezzo e con il contributo di Estra, Menchetti, Aisa e Seco.

Molto rigido sarà il protocollo di sicurezza che vedrà accedere al parco soltanto atleti e dirigenti accreditati delle varie società, non sarà permesso l’accesso ai normali fruitori.

Orari e categorie

La competizione verrà spalmata nell’arco della giornata proprio per permettere  il regolare svolgimento delle gare in completa sicurezza .

Si inizierà alle ore 9,30 con la gare di km 5 per la categoria Allievi Maschile e Juniores Femminile, sarà poi la volta della categoria Cadette alle ore 10,50  che effettueranno 2 km , alle ore 12,10 i cadetti maschi  km 2,5 , alle ore 13,30 una delle 2 gare più prestigiose il cross femminile di km 8 per le assolute, junior maschi e allieve (km 4) mentre  si completerà la giornata con il settore assoluto maschile di km 10 alle ore 15,00.

Le iscrizioni verranno acquisite dal portale della Fidal fino a Mercoledi 24 Febbraio ed in quella data sapremo quanti atleti parteciperanno alla competizione.

Dopo la prima prova di S.Miniato del 14 Febbraio, quella di Arezzo sarà una prova decisiva anche  per i colori della Unione Polisportiva Policiano che cercherà di schierare il meglio della propria formazione con Tartaglini, Annetti, Graziani, Cardelli, Pastorini ed il nuovo innesto Metushi  per accaparrarsi il diritto all’ammissione dei campionati Italiani del 13\14 marzo a Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento