rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Altri Sport

Oltre 200 piloti a Miravalle per la finale del “minicross” tricolore

Un aretino davanti a tutti nella Junior, è Andrea Uccellini, 12 anni. Ottime prove dei quattro finalisti del Moto Club Brilli Peri. Domenica interamente dedicata alle gare, ingresso gratuito per il pubblico

Alla fine oltre 200 piloti (per la precisione, 208) si sono presentati al Miravalle di Montevarchi per disputare la prima finale del campionato italiano Junior MX, nuova denominazione del più tradizionale minicross. Tra questi anche nove appartenenti alla formula sperimentale “Primi passi”, dedicata agli esordienti di 8 anni, che è nata da un’idea del Moto Club Brilli Peri e che è stata poi adottata a livello nazionale dalla Federmoto.

La giornata di sabato, calda come da previsioni ma resa sopportabile dal passaggio di qualche nuvola e dalla brezza che ha spirato sulle colline su cui si snoda l’impianto, è stata quasi interamente occupata dalle prove di qualificazione. Nella classe 65 Cadetti il più veloce è risultato l’umbro Riccardo Mescolini (Yamaha); posizione a centro gruppo (17°) per il portacolori del Brilli Peri Thomas Baldi (KTM), 10 anni, anch’egli umbro, di Tuoro sul Trasimeno, che si è migliorato rispetto alle prove ufficiali. Nella 85 Junior ha svettato ancora Andrea Uccellini (Husqvarna), 12 anni, aretino di Sansepolcro, uno dei grandi favoriti nella caccia al casco tricolore. Nella 85 Senior è risultato un senese il più veloce: si tratta del quattordicenne Niccolò Mannini (KTM). In questa categoria si è distinto il tredicenne Gabriele Napolitano (KTM), un “prodotto” del vivaio del moto club di casa, che nel proprio gruppo di qualificazioni ha fatto segnare un ottimo 8° tempo, guadagnandosi dunque un posto nel gruppo dei più veloci. Infine, nella 125 Junior, è stato il siciliano Alfio Pulvirenti (KTM), 16 anni, a mettere in fila tutti nelle prove cronometrate.

Due i piloti del Brilli Peri qualificati per questi round finali: il senese Luca Gerlini (Yamaha), 15 anni, ha guadagnato nelle prove cronometrate l’accesso al gruppo A, mentre Cosimo Bimbi (Husqvarna), di San Giovanni Valdarno, anch’egli quindicenne, si è dovuto accontentare di un posto al cancello del gruppo B.

Domenica giornata interamente dedicata alle gare che, dalle 10.30 alle 16.00, assegneranno i punti del tricolore; gli organizzatori concedono l’ingresso gratuito per il pubblico, sottolineando il valore di festa dello sport giovanile della manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 200 piloti a Miravalle per la finale del “minicross” tricolore

ArezzoNotizie è in caricamento