rotate-mobile
Altri Sport

Iscrizioni aperte al secondo Rally valle del Tevere

Valtiberina Motorsport ed il suo rally entrano oggi nella fase cruciale, quella dell’accoglimento delle adesioni

Da oggi, con l’apertura delle iscrizioni (chiusura il 18 febbraio), si entra nella fase “calda” del  2° Rally Terra Valle del Tevere, in programma per il 26 e 27 febbraio 2022. Grande interesse, intorno alla gara che Valtiberina Motorsport propose solo un anno fa, una “scommessa” che venne immediatamente vinta con gli ampi consensi ottenuti, quelli che gli sono valsi già per questa seconda edizione l’avere importanti validità, prima fra tutte quella di essere la prova di apertura del Campion.

Il 2° Rally Terra Valle del Tevere ha infatti avuta riconosciuta la validità quale prima prova del Campionato Italiano Rally Terra Storico, poi ci sarà la validità internazionale, quella conferita dal Tour European Rally Series (TER), per il quale anche in questo caso aprirà la stagione, andando ad aggiungersi alla certezza del Challenge Raceday Rally Terra, di cui sarà il penultimo atto della stagione 2021-22. Orgoglio per una gara giovane e già decretata matura per accogliere le sfide più importanti, unito al vanto di avere il convinto patrocinio dei Comuni di Anghiari, Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana e della Provincia di Arezzo.

La gara assegnerà anche il Trofeo Pucci Grossi, riservato al miglior “under 28” piazzato in gara. Un riconoscimento ambito e ricco di significato, che viene ereditato dal “Valle del Tevere” passando per mano dal “fratello maggiore” “Valtiberina”, che si svolgerà nella seconda parte della stagione.  Il Trofeo, dedicato alla memoria del grande pilota riminese scomparso prematuramente nel 2016, che delle strade aretine era grande estimatore e vi aveva gareggiato più volte nel corso della sua lunga carriera è sempre stato molto ambìto, l’ultimo vincitore fu, la scorsa estate appunto al “Valtiberina, il giovane bergamasco Enrico Oldrati, figlio e nipote “d’arte”.

Chi accetterà la sfida si troverà intanto a correre in un paesaggio dai colori e dai caratteri forti, ricco di vestigia storiche. Ad esempio, il riordinamento notturno tra le due giornate di gara avrà luogo sotto le mura medioevali di Anghiari, realmente uno dei borghi più belli d’Italia e recentemente “eletto” dalla CNN il quarto borgo “più bello d’Europa”, il quartier generale della Gara a Pieve Santo Stefano in Centro Storico proprio accanto all’Archivio Storico Diaristico Nazionale il Parco Assistenza e l’arrivo saranno a Sansepolcro, con il coinvolgimento di luoghi prestigiosi della città di Piero della Francesca.

Sotto il piano sportivo, invece si andranno ad affrontare 7 prove speciali in totale, una da correre per una sola occasione ed altre che saranno ripetute tre volte, un format certamente “a misura di pilota”, il ventaglio temporale della gara sarà il sabato e la domenica: il 26 febbraio sono in programma le operazioni di verifica che si svolgeranno al Borgo Palace Hotel di Sansepolcro, le ricognizioni, Shakedown e la prima prova speciale, la quale avrà copertura televisiva, per poi passare il testimone all’indomani, domenica 27, con il resto delle sfide.

Chilometraggi contenuti, di conseguenza costi bassi generali di partecipazione, sono due fattori imprescindibili della gara, la quale cade due settimane dall'inizio del Campionato Europeo Rally (Rally Serras de Fafe, in Portogallo) e tre dall'inizio del Campionato Italiano Rally Terra, per cui la sfida proposta da Valtiberina Motorsport si pone come l’occasione migliore da sfruttare per fare training in vista dell’avvio ufficiale dei due campionati, oltre che per far vivere il terzo atto del sempre interessante Campionato “Raceday”.

Il programma di gara

APERTURA ISCRIZIONI

Giovedì 27 Gennaio 2022

CHIUSURA ISCRIZIONI

Venerdì 18 Febbraio 2022

CENTRO ACCREDITI - DISTRIBUZIONE ROAD BOOK – NUMERI DI GARA – MATERIALI

Venerdì 25 Febbraio 2022 dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Sabato 26 Febbraio  2022 dalle ore   7.00 alle ore 10.00

presso Sansepolcro (Arezzo) – Borgo Palace Hotel, Via Senese Aretina 80

RALLY HEADQUARTER - DIREZIONE GARA – COMMISSARI SPORTIVI

c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini

Venerdì 25 Febbraio 2022      dalle ore 16.00 alle ore 22.00

Sabato 26 Febbraio  2022      dalle ore   7.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 20.00

Domenica 27 Febbraio 2022  dalle ore   7.00 alle ore 18.00

SALA STAMPA

c/o Pieve Santo Stefano (Arezzo) – Palazzo Comunale, Piazza Plinio Pellegrini

Sabato 26 Febbraio  2022               dalle ore 9.00 alle ore 20.00

Domenica 27 Febbraio 2022           dalle ore 7.30 alle ore 18.00

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE

Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 7.30 alle ore 11.30

APERTURA PARCO ASSISTENZA

Venerdì 25 Febbraio 2022                dalle ore 17.00

Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi

VERIFICHE TECNICHE ANTE-GARA

Sansepolcro (Arezzo), Zona Industriale Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi

Venerdì 25 Febbraio  2022            dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Sabato  26 Febbraio  2022            dalle ore 07.30 alle ore 10.30

SHAKEDOWN

Sabato 26 Febbraio 2022                dalle ore 12.00 alle ore 15.00

Anghiari (Arezzo) – Km 2.3

Partenza – Sansepolcro, Via Maestri del Lavoro

Sabato 26 Febbraio dalle ore  17.15

Riordino IN – Anghiari, Parcheggi Sotto Le Mura

Sabato 26 Febbraio dalle ore  18.10

Riordino OUT – Anghiari, Parcheggi Sotto Le Mura

Domenica 27 Febbraio  dalle ore   7.30

Arrivo Finale – Sansepolcro, Viale A. Diaz    

Domenica 27 Febbraio  dalle ore 16.30

NOTE TECNICHE SUL PERCORSO

230 km totali, chilometraggio complessivo delle prove speciali nei limiti Raceday Rally Terra (Min 45km - Max 60km).

Previste n°7 Prove Speciali totali, 1 prova da percorrere una volta, 2 prove da ripetere tre volte).

Previsti n°3 Parchi Assistenza in Z.I. Santa Fiora, Via Divisione Garibaldi, Sansepolcro (AR)

Previsti n°3 Riordinamenti – N°1 ad Anghiari e N°2 presso Baschetti Autoservizi a Sansepolcro.

Non è previsto Parco Partenza, le vetture si incolonneranno direttamente al C.O. Zero dal posto assegnato in Parco Assistenza

La prima edizione della gara, già molto partecipata, vide il successo pieno del marchio Skoda, con tre Fabia R5 salite sul podio. Primo gradino per Niccolò Marchioro, in coppia con Marchetti, davanti di 8”4 al bergamasco Matteo Gamba, affiancato da Gonella, mentre terzo, per soli cinque decimi, finì il giovane boliviano Bruno Bulacia, con alle note lo spagnolo Penate.

Fotografia: il boliviano Bulacia, terzo arrivato nel 2021 (foto di FotoSport)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iscrizioni aperte al secondo Rally valle del Tevere

ArezzoNotizie è in caricamento