Un quarto posto per la Ginnastica Petrarca ai campionati italiani di artistica

Alle finali nazionali di Padova ha brillato Pietro Badini del 2003 che ha sfiorato il podio nel volteggio. La società aretina era presente anche con Leonardo Ercolani del 1999 che è arrivato nono nelle parallele

Pietro Badini

Un quarto e un nono posto nazionali per i ragazzi dell’artistica maschile della Ginnastica Petrarca. Pietro Badini e Leonardo Ercolani hanno gareggiato a Padova nella finale dei Campionati Italiani di Specialità Gold e, dopo i buoni risultati colti nelle precedenti fasi regionali e interregionali, sono riusciti a ben figurare anche nella massima competizione tricolore che riuniva una selezione dei migliori atleti dei diversi esercizi della disciplina.

La prova migliore è merito di Badini del 2003 che è riuscito a sfiorare il podio: l’aretino, accompagnato dai tecnici Stefano Violetti e Jacopo Pineschi, è sceso in pedana nel volteggio della categoria Junior 3^ Fascia ed ha debuttato con un quinto posto nella fase di qualificazione che è valso l’accesso alla finale tra i primi sei d’Italia. L’atto conclusivo ha registrato un ulteriore passo in avanti dell’atleta della Ginnastica Petrarca che ha ulteriormente migliorato i propri punteggi e che ha chiuso i campionati al quarto posto. Ad aver gareggiato nella specialità delle parallele è stato invece Ercolani del 1999 che, nella categoria Senior, ha confermato le proprie capacità tecniche e ha terminato la prova con un positivo nono posto tricolore. Archiviate le soddisfazioni dei campionati italiani, i due atleti si prepareranno ora per un atro importante test dove gareggeranno in squadra con Tito Mariottini e Gabriele Mori: domenica 18 ottobre, a Napoli, è in calendario la prova unica prevista per il campionato di serie C di ginnastica artistica maschile, con la Ginnastica Petrarca che parteciperà con l’ambizione di provare a riconquistare la promozione in B. «Badini ed Ercolani - spiega Violetti, - hanno vissuto in questa stagione il loro debutto nelle gare Gold, le più importanti della disciplina, ma si sono fatti immediatamente trovare pronti. Prima, infatti, hanno meritato l’accesso ai campionati italiani nella ristretta selezione di atleti capaci di superare le fasi regionali e interregionali, poi sono stati protagonisti di un quarto e di un nono posto che confermano la bontà del percorso di sviluppo intrapreso dal settore maschile della Ginnastica Petrarca».

Il fine settimana ha registrato il ritorno in pedana dopo sette mesi di stop anche delle ragazze della ginnastica ritmica che, nella lombarda Desio, hanno vissuto la terza prova del campionato nazionale di serie A2. La giovane squadra aretina, allenata da Irene Leti, è stata protagonista di una bella prova di carattere che è valsa il settimo posto nella classifica di giornata in virtù soprattutto dei buoni esercizi di Anais Carmen Bardaro (secondo miglior punteggio alla clavette e terzo miglior punteggio al cerchio tra tutte le atlete in gara) e di Gaia Tavarnesi (quarto miglior punteggio alla fune), mentre a completare le esibizioni sono state Margherita Ciardi alla palla e Sofia Albertone al nastro. Con il piazzamento di Desio, la Ginnastica Petrarca ha chiuso la propria stagione in A2 con il decimo posto finale in campionato.

Ginnastica Petrarca - Leonardo Ercolani (1)-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento