rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Altri Sport

Due ragazzi della Ginnastica Petrarca ai vertici dell’artistica nazionale

Lorenzo Patti è arrivato quarto alla sbarra nella finale del Campionato Italiano Individuale Gold. Al corpo libero ha ben figurato Tito Mariottini che, a Fermo, si è piazzato al quinto posto nazionale

Due ragazzi della Ginnastica Petrarca ai vertici dell’artistica maschile nazionale. Lorenzo Patti e Tito Mariottini sono stati tra i protagonisti del Campionato Italiano Individuale Gold che, a Fermo, ha visto confrontarsi i migliori atleti della penisola emersi dalle precedenti fasi regionali e interregionali, dando vita a una gara di altissimo livello tra le diverse specialità della disciplina.

In questo contesto d’eccezione erano presenti anche cinque rappresentanti della Ginnastica Petrarca che, guidati dal tecnico Jacopo Pineschi, hanno nuovamente dimostrato di poter competere ai massimi livelli nazionali. Il risultato più importante porta la firma di Patti che, cresciuto nell’Aurora Montevarchi e allenato da Thomas Pagni, ha conquistato l’accesso alla finalissima alla sbarra nella categoria Junior2 dove si piazzato in un ottimo quarto posto tricolore a pochi centesimi dal podio, mentre a corpo libero ha chiuso al dodicesimo posto.

Un gradino sotto si è piazzato Mariottini che è stato protagonista di una buona prestazione al corpo libero tra gli Junior3 che gli ha permesso di archiviare la prova al quinto posto dopo essere rimasto fino all’ultimo nel ristretto novero degli atleti in corsa per il titolo italiano, ottenendo inoltre due tredicesimi posti a cavallo con maniglie e sbarra.

Il gruppo petrarchino ha fatto poi affidamento tra i Senior su Leonardo Ercolani (quindicesimo alle parallele), Pietro Badini (ventiseiesimo al volteggio) e Francesco Castellitto (ventunesimo alle parallele e ventinovesimo agli anelli). La partecipazione al Campionato Italiano Individuale ha rappresentato l’ultimo impegno stagionale degli atleti Gold della Ginnastica Petrarca che, dopo aver meritato la permanenza in B nel campionato a squadre, hanno trovato soddisfazioni anche a livello individuale. Questi cinque atleti proseguiranno ora la preparazione in vista del 2023 che prenderà il via nel mese di febbraio con la grande ribalta della serie cadetta dove saranno, nuovamente, chiamati a tenere alti i colori della ginnastica della città di Arezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazzi della Ginnastica Petrarca ai vertici dell’artistica nazionale

ArezzoNotizie è in caricamento