Domenica, 20 Giugno 2021
Altri Sport

Successi per tre eleganti ginnaste della Falciai a Salerno. Tutto pronto per la festa di Natale

Chiara Papini e Martina Romei nella categoria junior 3 ed Emma Margheri nella categoria senior sono state le protagoniste dell'impresa

Si conclude con un altro successo questo anno per la società ginnastica aretina "G.Falciai": le tre atlete approdate alla fase nazionale a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, svoltasi lo scorso weekend, che ha visto convogliare le migliori ginnaste italiane delle categorie junior e senior, si sono qualificate per la finalissima. Chiara Papini e Martina Romei nella categoria junior 3 ed Emma Margheri nella categoria senior sono state le protagoniste dell'impresa.

"Era già una grande soddisfazione per la nostra società veder scendere in pedana le nostre ginnaste in un palcoscenico così prestigioso"-commenta la tecnica Michela Domini-"Quando si arriva nelle categorie junior 3 e senior il livello aumenta notevolmente, ci si confronta sempre con ginnaste esperte e mature, non sono permessi errori e Chiara, Martina ed Emma si erano meritate di partecipare a questo nazionale. Hanno delle belle composizioni, create dalla nostra tecnica Cristina Cammelli, che le segue quotidianamente, con elementi difficili ed originali. Ma a questi livelli non si può sbagliare, tanto meno perdere la concentrazione poiché appunto, ci sono tante ginnaste preparate  che vogliono dare il meglio di sè. La concorrenza è davvero tanta".

Infatti quello svoltosi a Nocera Inferiore è stato un vero e proprio spettacolo di "eleganti giocoliere" con i cinque attrezzi della ginnastica ritmica: fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Tutte le ginnaste hanno presentato tre attrezzi nel concorso generale, puntando a rientrare nella finale al quarto attrezzo.

"È un programma tosto e impegnativo-continua Domini-proprio perchè gli esercizi presentano tanti elementi difficili, e mantenere la concentrazione in quattro attrezzi può essere a volte lo scoglio maggiore. Le nostre ginnaste sono state bravissime e si sono meritate alla grande di essere finaliste. Oltretutto è stato un weekend complicato e iniziato male: un infortunio e una bacchetta del nastro rotta prima di entrare in pedana...tensione a mille per Cristina lì presente e per noi da casa che aspettavamo aggiornamenti...comunque importante è che, nonostante la sfortuna iniziale, le nostre citte siano state bravissime a impossessarsi della gara"- sorride Michela Domini-"Chiara Papini, Martina Romei ed Emma Margheri ci rappresentano anche nel campionato di Serie A, nel quale siamo approdati tre anni fa, grazie al contributo, oltre che loro, di Gaia Di Trapani, che ha da poco abbandonato l'attività agonistica, ma che tanto ha dato alla nostra società e allo sport toscano. L'anno scorso ha esordito anche la giovane Chiara Badii, accanto alle nostre "grandi", che l'hanno accompagnata e supportata."

Il campionato di Serie A è alle porte. Le ginnaste della Falciai non si sono adagiate sugli ultimi successi.

"Assolutamente no, sono sicuramente soddisfazioni, ma non ci si può rilassare nè accontentare. Ogni gara deve essere uno stimolo per voler dare di più. E adesso la Serie A si sta avvicinando, bisogna continuare a lavorare tanto, anche di più...non si gareggia solo per se stessi ma per la squadra. Sono importanti l'unione e la coesione. Ci crediamo molto e sempre la nostra squadra ha trovato forza in questi valori. Le nostre ginnaste grandi sono anche amiche, si sostengono a vicenda e si aiutano da sempre. Sono cresciute insieme. È bello vederle in gara, soffermarsi sui loro sguardi complici...sono davvero una squadra".

Non si ferma dunque mai il lavoro per queste atlete. 

La società Falciai sta ultimando i preparativi per il saggio di Natale che avrá luogo sabato 21 al palasport M.D'Agata Le Caselle di Arezzo dalle ore 20.30.

"Noi amiamo chiamarla la festa degli auguri, più che saggio-riprende Domini, seguita a gran voce da Giulia Casi- perché è un modo per ritrovarsi e festeggiare insieme. Tutte le bimbe scenderanno in pedana, dalle piccolissime di tre anni alle esperte dell'agonistica fino alle atlete della gymnaestrada...oltre che a un gruppo di genitori che ogni anno ama esibirsi per le proprie figlie, ma anche perchè tra loro si è creato affiatamento e non riescono più a farne a meno." Ridono le due tecniche Casi e Domini.

Tutti pronti dunque per ammirare e applaudire gli atleti della ginnastica Falciai, che sicuramente saranno protagonisti di un bello e gioioso spettacolo natalizio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successi per tre eleganti ginnaste della Falciai a Salerno. Tutto pronto per la festa di Natale

ArezzoNotizie è in caricamento