Basket, continua la scia vincente della Dukes di Sansepolcro

"C’è sicuramente ancora un po' da lavorare, ma la strada la stanno segnando questi splendidi ragazzi, molti dei quali stanno riscoprendo una seconda giovinezza, in un ambiente serio e professionale come quello della Utensileriaonline Dukes Sansepolcro"

Scontro al vertice domenica sera al Palasport di Sansepolcro, dove i padroni di casa hanno incrociato la capolista STM Pallacanestro. La squadra di Borgo San Lorenzo arrivava da una striscia positiva di tre partite, facendo presagire ad un match comunque combattuto. In effetti la gara si mette subito bene per i fiorentini che inanellano dal campo e da 3 un 100% di realizzazioni che li porta in breve sul 10-2, lasciando così i bianconeri di casa ad orchestrare bene ma a realizzare poco, sbagliando anche facili occasioni da sotto in solitaria. Poca lucidità, poca brillantezza, sfortuna, fatto sta che ci vogliono 4 minuti per prendere le misure agli avversari ed è Spillantini che suona la carica insieme a Cecci ribaltando il risultato con un parziale da 12-0, tanto per ritrovare equilibrio. Da lì in avanti solo un crescendo fino alla fine del quarto chiuso 23-14. Rifiata il quintetto iniziale con tutto il secondo quarto in campo al posto di Spillantini (2 falli), Cappanni e Butini, uno splendido Gaggiottini, insieme al rispolverato Lucifero e Mazzini che mantengono, anzi incrementano, comunque di uno il vantaggio al riposo lungo; 38-28, grazie soprattutto ad Alunni che asciuga le polveri e ne fa 11 in un quarto. Da sottolineare il grande apporto del pubblico presente con i giovani Dukes ad incitare e intonare cori a supporto dei ragazzi in campo. Al ritorno sul parquet con il quintetto iniziale, non ce n’è più per nessuno, salvo qualche piccola sbavatura ad inizio terzo periodo, il resto scorre via in modo molto fluido e concreto. Spillantini tiene una media del quasi 100% fino all’ultimo tiro (sbagliato) sia dal campo che da 3. Butini è una costante continua e così il vantaggio cresce sfiorando i 40 punti. I ragazzi di Mameli recuperano palla almeno 4 volte per il superamento dei 24 secondi segno di una difesa corretta ma fisica, senza respiro. In evidenza per leadership e spirito agonistico Spillantini e Cecci. Alunni e Butini ritrovano continuità nelle realizzazioni ed insieme a Spillantini e Cecci vanno in doppia cifra. Una squadra veramente tosta in campo, contro un avversario veloce e dinamico, almeno per i primi due quarti. Poi, forse l’esperienza, ha fatto la differenza. Una mano, un tocco, un’impostazione decisa e personale, quella di Pierluigi Mameli che sa essere, sia in settimana che nel tempo gara, utile e imprescindibile. C’è sicuramente ancora un po' da lavorare, ma la strada la stanno segnando questi splendidi ragazzi, molti dei quali stanno riscoprendo una seconda giovinezza, in un ambiente serio e professionale come quello della Utensileriaonline Dukes Sansepolcro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento