La Dukes trionfa a Lastra a Signa. La cronaca 

L’anima, il cuore e l’esperienza della Dukes però è senza fine e un sontuoso Cecci glaciale recupera da -2 a +1 con tiro libero supplementare realizzato

Vince, seppure di misura, la Dukes mantenendo così le distanze dalle inseguitrici e inanella la 14esima vittoria sulle 15 disputate. Non poteva e non è stata una passeggiata visto il risultato, anche se ad un certo momento i punti di vantaggio erano 14, ma memori dell’andata finita all’overtime, i ragazzi di Mazzucca ce l’hanno messa tutta per rientrare fino addirittura al più 5 a due minuti dalla sirena. L’anima, il cuore e l’esperienza della Dukes però è senza fine e un sontuoso Cecci glaciale recupera da -2 a +1 con tiro libero supplementare realizzato. Tracce inequivocabili di Fratini tra le altre note positive.

fine gara coach Mameli dirà: “Sono molto orgoglioso dei ragazzi e di come sanno reagire alle avversità senza cercare alibi di nessun tipo. Abbiamo ancora molto da lavorare sui nostri difetti senza accontentarci mai, diventando ancora più esigenti. Complimenti ad Alessandro Lucifero e Stefano Antonelli che hanno gestito gli ultimi momenti della partita in maniera impeccabile”.

Teamnova – Dukes 62-63 (20-21) (29-42) (47-52)
Mazzini, Spillantini 16, Casini, Gaggiottini 2, Cappanni 4, Tarasenko, Fratini 5, Cecci 14, Alunni 14, Butini 8, Arcipreti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Covid-19: sette nuovi casi nell'Aretino di cui tre in città. Il bollettino della Asl

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento