rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Altri Sport

La danza aretina premiata al decimo concorso “Piero della Francesca”

Tante scuole della provincia hanno meritato applausi all’evento organizzato dalla Progetti per la Danza. Il palcoscenico del Teatro Petrarca ha ospitato il debutto assoluto del CAB - Collettivo Arezzo Ballet

La danza aretina premiata al decimo concorso “Piero della Francesca”. La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Progetti per la Danza, è andata in scena al Teatro Petrarca e ha visto alternarsi sul palco centinaia di allievi e allieve di ventidue scuole di tutta la penisola che hanno messo in scena le loro coreografie davanti a una giuria con maestri e coreografi di spessore internazionale. Le migliori esibizioni individuali e collettive sono state premiate con borse di studio volte a sostenere la formazione e la crescita artistica attraverso l’accesso a accademie, campus, centri di formazioni o festival, con numerosi riconoscimenti che sono stati conferiti proprio a realtà espressione della provincia di Arezzo. Alfaballet, Carolina Basagni Centro Danza, Dance Lab Project, Time For Dancing, Centro Studi DanzArno di Capolona, Freestyle Dance School di Bibbiena e Live Love Dance di Subbiano sono infatti rientrate tra le realtà maggiormente applaudite, a testimonianza dell’ottimo livello qualitativo del panorama coreutico locale.

Tra i momenti più attesi del concorso internazionale “Piero della Francesca” è rientrato il debutto assoluto del CAB - Collettivo Arezzo Ballet, la prima formazione in rappresentanza della città di Arezzo che ha presentato una coreografia curata da Christian Carubelli con Stefania Pace. Il gruppo del CAB è stato ufficialmente costituito lo scorso ottobre dopo oltre un anno di selezioni che hanno permesso di riunire quindici danzatori e danzatrici di tutta Italia a cui è ora proposto un percorso di studi e di perfezionamento orientato alla formazione individuale e alla preparazione collettiva di balletti. L’emozione della prima esibizione pubblica è stata vissuta sul palcoscenico del Teatro Petrarca, meritando apprezzamenti dal pubblico e dalle personalità in giuria. Il prossimo appuntamento fissato sul calendario sarà Danzainfiera alla Fortezza da Basso di Firenze che, da venerdì 23 a domenica 25 febbraio, tornerà a proporre il più grande evento al mondo dedicato a questo settore: la Progetti per la Danza sarà presente con uno stand dove presenterà la propria attività e, soprattutto, arricchirà il programma della manifestazione con una lezione di contemporaneo tenuta da Lavinia Scott e una lezione di classico tenuta da Stefania Pace. Quest’ultimo momento configurerà anche una vera e propria audizione per l’ingresso nel CAB per consolidare il gruppo con l’inserimento di nuovi giovani talenti del mondo della danza.

«Archiviamo la decima edizione del concorso “Piero della Francesca” con un bilancio particolarmente positivo - commenta Anna Pagano, presidente della Progetti per la Danza, - soprattutto per la qualità delle coreografie presentate e per le emozioni di aver assistito, per la prima volta dal vivo, a un’esibizione del CAB. Un ulteriore motivo di soddisfazione è rappresentato dalla presenza di tante scuole del territorio che hanno goduto di una prestigiosa vetrina per esibirsi e che hanno meritato la gioia di aggiudicarsi numerosi premi in palio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La danza aretina premiata al decimo concorso “Piero della Francesca”

ArezzoNotizie è in caricamento