rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Altri Sport

Il Rally di Arezzo e della Valtiberina sostiene chi combatte il Coronavirus

In attesa di confermare la nuova di data di svolgimento della propria gara, Valtiberina motorsport si è resa attore nella solidarietà acquistando 1000 mascherine certificate che verranno donate alla Misericordia di Asciano, alla Croce Rossa di Arezzo, e alle Misericordie di Anghiari e Pieve Santo Stefano

In attesa di confermare la nuova data del 14esimo Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, l’organizzazione  Valtiberina Motorsport arriva in sostegno a chi sta lottando in prima linea e con grandi sacrifici contro l’epidemia da Covid-19.

Nella giornata odierna il sodalizio ritirerà, da una ditta specializzata 1000 mascherine certificate che verranno donate nelle prossime ore alla Misericordia di Asciano, alla Croce Rossa di Arezzo, e alle Misericordie di Anghiari e Pieve Santo Stefano.

Un piccolo gesto che Valtiberina Motorsport ha voluto dedicare ai cittadini considerati più a rischio, a cui questi dispositivi saranno primariamente consegnati, nei Comuni che sostengono da sempre con affetto, entusiasmo e collaborazione i progetti legati al rally.

Un messaggio anche di speranza per guarda all’orizzonte e vedere già l’arcobaleno.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rally di Arezzo e della Valtiberina sostiene chi combatte il Coronavirus

ArezzoNotizie è in caricamento