rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Altri Sport

La Chimera Nuoto presenta gli staff tecnici per la stagione 2021-2022

La società farà affidamento sulla sinergia tra allenatori, fisioterapisti, psicologi e altri professionisti. Lo staff della società curerà la crescita sportiva, fisica, mentale e caratteriale degli atleti del vivaio

Un team formato da allenatori, fisioterapisti e psicologi al servizio delle giovani promesse del nuoto aretino. La Chimera Nuoto ha completato e ufficializzato gli staff tecnici della stagione 2021-2022 che faranno affidamento su professionisti di diversi settori che, al palazzetto del nuoto di Arezzo, uniranno le rispettive competenze per curare la crescita sportiva, fisica, mentale e caratteriale dei bambini e dei ragazzi del settore giovanile. La finalità, infatti, è di fornire ad ogni atleta le migliori condizioni per ottenere il massimo dalle proprie prestazioni attraverso una stretta connessione del percorso sportivo in vasca con i comportamenti e gli stili della vita quotidiana.

Il direttore sportivo e coordinatore dell’intera attività è Marco Magara che ha rinnovato la proposta didattica della Chimera Nuoto adeguandola alle diverse fasce d’età, dai bambini agli adulti, sviluppando gli strumenti della pedagogia attiva che prevede l’apprendimento attraverso l’azione. Gli Esordienti B, il settore agonistico e il settore Master rivolto agli adulti faranno affidamento ancora una volta sull’esperienza dell’allenatore Marco Licastro, mentre per gli Esordienti A è stato confermato Adriano Pacifici che avrà anche la responsabilità del settore pre-agonistico Propaganda. Questi due tecnici potranno fare affidamento sul supporto di Marta Zacchei, di Mattia Esposito e di Francesco Salvini. Il compito di consolidare il movimento del nuoto sincronizzato è stato nuovamente delegato a Karina Tavares e, infine, gli allenamenti di fitness e di fitness sportivo saranno curati da Carla Mazzoli e da Alessandra Joseph. Lo staff di istruttori della Chimera Nuoto potrà poi contare sulla collaborazione con professionisti che affiancheranno la tradizionale preparazione in piscina per una crescita a tutto tondo dei nuotatori, tra cui il medico Giuliana Peruzzi, lo psicologo dello sport Diego Polani e il masso-fisioterapista Emanuele Cherubini che si occuperà della preparazione atletica e della prevenzione degli infortuni. "La formazione di un nuotatore - spiega Magara, - è condotta attraverso la sinergia tra tanti professionisti diversi. Da quasi quindici anni, ad esempio, i nostri atleti non subiscono alcun infortunio alla spalla in virtù del lavoro svolto insieme al massofisioterapista, mentre è nota l’importanza della preparazione psicologia e caratteriale per migliorare le prestazioni. Il nostro obiettivo, dunque, è di mettere ogni atleta nella condizione di potersi esprimere al meglio, perseguendo l’eccellenza nello sport attraverso l’eccellenza nella vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chimera Nuoto presenta gli staff tecnici per la stagione 2021-2022

ArezzoNotizie è in caricamento