Altri Sport

Lotta, l'atleta della Chimera Arezzo Francesco Stopponi è campione d'Italia

Il lottatore aretino primeggia tra i Cadetti e fa sua la medaglia d’oro della categoria 48 kg

Il lottatore aretino primeggia tra i Cadetti, non disillude le aspettative e fa sua la medaglia d’oro della categoria 48 kg.

Nel fine settimana si sono svolti al Pala Pellicone di Ostia i campionati italiani di lotta stile libero, femminile e greco romana classe Cadetti. In un periodo così particolare poco più di duecento gli iscritti provenienti da tutta la penisola. La Chimera Arezzo punta tutto su Francesco Stopponi accompagnato dai tecnici Roberto Stopponi e Mauro Coradeschi.

La domenica, giornata in cui si disputa la greco romana, è proprio l’aretino a strappare gli applausi degli addetti ai lavori per la sua determinazione e voglia di vincere. Sulla materassina trasmette tranquillità, sicurezza, semplicità e tanto fair-play che lo accompagnano fino alla vittoria finale per poi lasciare spazio all’emozione ed ai festeggiamenti. Alle spalle una preparazione snervante, lunghissima per lo spostamento delle date e l’incertezza di poter gareggiare; quasi perfetta ma resa difficile dai continui risentimenti fisici, studiata fin nei minimi dettagli, e poi la variante esordiente tra i cadetti, porta in dote il premio più ambito. La categoria 48kg è una completa incertezza, un girone all’italiana. L’atleta aretino supera agevolmente il primo incontro vinto (6-0) per atterramento con il romano Ciuffetti in meno di un minuto. Al secondo turno batte il fiorentino Gori per superiorità tecnica (8-0) in soli quarantaquattro secondi. E’ la volta del catanese Giangreco, lottatore esperto, che mette a dura prova l’aretino, risulterà l’unico ad aver strappato dei punti. Oggi però non ce n’è per nessuno, pratica chiusa in tre minuti, avversario battuto (5-3) per atterramento. Il quarto turno vede riposare Stopponi, mentre il quinto ed ultimo turno mette di fronte all’aretino il romano delle Fiamme Oro Raccagni. Pronti via, nemmeno il tempo di studiare l’avversario, vittoria per atterramento (5-0), cinquanta secondi per mettere fine all’incontro. 

Nelle classifiche finali la società aretina si posiziona al diciassettesimo posto.

"Una giornata splendida quella di oggi, di quelle da segnare nel calendario. Francesco ha veramente dato il massimo. Un risultato veramente cercato, voluto ed infine ottenuto. Le previsioni hanno rispecchiato l’andamento della giornata anche se avevamo delle incertezze dovute non solo ai nuovi avversari da affrontare, ma dovute ad un periodo di inattività forzato per la pandemia, ai due interventi alle ginocchia subiti da Francesco, il calo peso. Per fortuna intorno alla società ed al nostro piccolo atleta si sono strette delle persone, a cui va il nostro ringraziamento, che hanno sposato la causa apportando oltre alla loro esperienza tanta positività anche nei momenti più duri". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta, l'atleta della Chimera Arezzo Francesco Stopponi è campione d'Italia

ArezzoNotizie è in caricamento