rotate-mobile
Altri Sport

Il Centro Taekwondo Arezzo chiude la stagione con due medaglie tricolori

Sara Micera ha vestito la maglia della rappresentativa regionale toscana e vinto il bronzo alla Olympic Dream Cup. Il torneo internazionale giovanile Kim&Liù ha visto emergere Samuele Rescigno con il terzo posto nelle Forme

Due medaglie tricolori chiudono la stagione sportiva del Centro Taekwondo Arezzo. La società aretina è scesa sul tatami nella suggestiva cornice del Foro Italico di Roma per una doppia manifestazione che ha riunito migliaia di atleti e di atlete di tutta la penisola, misurandosi prima nel torneo internazionale giovanile Kim&Liù e poi nel campionato nazionale per rappresentative regionali Olympic Dream Cup. Il bilancio conclusivo è particolarmente positivo in virtù della conquista di un bronzo in ognuna delle due manifestazioni che certifica la bontà del percorso di preparazione condotto nel corso dell’anno dal maestro Andrea Rescigno con i bambini, le bambine, i ragazzi e le ragazze del vivaio del Centro Taekwondo Arezzo.

La medaglia più prestigiosa è arrivata alla Olympic Dream Cup dove Sara Micera, indossando i colori della rappresentativa regionale, si è piazzata sul terzo gradino del podio nei -47kg della categoria Cadette dopo un percorso in cui ha vinto tre incontri contro coetanee delle altre regioni. L’atleta aretina, nata nel 2010, è stata l’unica della Toscana in grado di vincere una medaglia, con un bel risultato che dà seguito all’argento festeggiato ai Campionati Nazionali di febbraio con cui è riuscita a consolidarsi tra le promesse in ascesa del taekwondo giovanile italiano.

Centro Taekwondo Arezzo - Kim&Liù 2024 (1)

Il Centro Taekwondo Arezzo è inoltre risultato come la società maggiormente rappresentata nella squadra della Toscana con altri sette atleti che hanno combattuto in diverse categorie, maturando una positiva esperienza di confronto e di crescita: nei Cadetti, infatti, sono stati convocati anche Matteo Vincigliati nei -33kg, Edoardo Rinaldi nei -37kg, Mattia Cantucci nei -37kg e Sara Steccato -44kg, mentre tra gli Junior hanno combattuto Francesco Nofri nei -51kg e Lorenzo Franchi e Mattia Martini nei -55kg.

Particolari soddisfazioni sono arrivate anche dal torneo internazionale Kim&Liù dove la società aretina ha vissuto il proprio debutto assoluto nelle Forme, la specialità del taekwondo dove viene simulato il combattimento contro un avversario immaginario attraverso l’esecuzione di una serie di tecniche di calci, braccia e passi codificati. A emergere è stato Samuele Rescigno del 2018 che è stato protagonista di un’esecuzione di ottimo livello che è stata premiata con la medaglia di bronzo nella categoria Beginner, ma ottime sono state anche le prove di Michelangelo Falsini e Asia Rescigno che hanno meritato l’ottavo posto.

«Siamo entusiasti dei risultati raggiunti ai vari livelli - commenta il maestro Andrea Rescigno. - Il Kim&Liù ha regalato forti emozioni ad alcuni dei nostri più giovani atleti, mentre la Olympic Dream Cup è stata caratterizzata dall’orgoglio di aver contribuito a tenere alto l’onore del taekwondo toscano».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Centro Taekwondo Arezzo chiude la stagione con due medaglie tricolori

ArezzoNotizie è in caricamento