menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La polisportiva Policiano traccia il bilancio 2020, tra sport, eventi e solidarietà

Ecco tutte le iniziative portate a termine e quelle mancate, a causa del Covid. Ma non è mancata la solidarietà

Il 2020 verrà ricordato per tutti come l’anno del Covid, sia per quanto è stato fatto sia, soprattutto, quello non fatto. Anche l’atletica leggera ed il podismo ne hanno subito le conseguenze. "Siamo partiti ad inizio anno con il botto, il capodanno di corsa a San Giovanni - la corsa di Natale a Cavriglia e la Befana Campestre a Policiano, proseguita poi con i Campionati di società di Cross a Lucca ed Empoli dove la Up Policiano aveva acquisito il diritto di partecipare ai Campionati Italiani di Cross di metà marzo a Campi Bisenzio". 
Proprio in quel periodo tutto si è fermato, e l’unico modo per scaricare le tensioni è stato quello di correre in solitario perdendo quella sensazione che veniva percepita quando si correva tutti insieme, chi forte e chi piano.
"A fine giugno la situazione sembrava volgere al meglio e quindi si è pensato di ripartire ed Arezzo a fine luglio è stata tra le prime città in Italia ad organizzare una corsa podistica chiamata "Arezzo riparte di Corsa" come auspicio alla ripartenza con risultati importanti e la vittoria dell’azzurro Stefano La Rosa su atleti stranieri ed azzurri che ne hanno fatto parlare persino in Giappone come esempio di organizzazione".
Nel frattempo sono stati realizzati per la prima volta a Policiano i Campi estivi per venire incontro alle famiglie con bambini piccoli che hanno trovato negli operatori della polisportiva Policiano grande disponibilità, competenza ed accoglienza.


“Il peggio" era forse passato , pertanto la società programma altri eventi come : La Camminata della Valdichiana a metà settembre, a metà Ottobre i Campionati Italiani Master di Atletica e a fine Ottobre La Maratonina città di Arezzo.
La Camminata della Valdichiana del 13 settembre a San Zeno, presso Aisa Impianti, con i protocolli di sicurezza si disputa regolarmente con la vittoria del keniano Loitanyang ottenendo un ottimo risultato di partecipanti e di organizzazione.
L’impegno più gravoso è stato quello dei Campionati Italiani Master di Atletica in cui i protocolli di sicurezza (ben 5 volte modificati) hanno fatto impazzire la Polisportiva Policiano, ma alla fine tutto è andato per il meglio riscuotendo un successo insperato alla vigilia.
E’ stato un evento molto importante per la società (affidabilità organizzativa in campo Nazionale) e per la nostra città portando ad Arezzo oltre 4mila persone tra atleti e familiari che hanno soggiornato nelle strutture aretine per 3-4 e addirittura 5 giorni sostenendo anche se pur in modo parziale l’economia di ristoranti ed alberghi.
Terminati i Campionati di Atletica eravamo pronti di li a poco per organizzare la 22esima Maratonina città di Arezzo, ma il mondo è improvvisamente cambiato di nuovo portando in evidenza l’epidemia costringendoci prima a rimandare la Maratonina al 20 dicembre, poi annullare definitivamente per quest’anno come è avvenuto per la Scalata al Castello di fine maggio.
È stato anche un anno di impegno sociale e solidale che la Polisportiva ha portato avanti con donazioni: ad aprile una importante donazione all’ospedale di Arezzo e la consegna di uova di Pasqua per i bambini del paese di Policiano ed alcuni pacchi alimentari alla Caritas di Arezzo, poi a dicembre recuperando risorse non utilizzate per la Maratonina ed il Grand Prix è stato deciso di effettuare donazioni alle seguenti associazioni: Caritas di Arezzo - Calcit di Arezzo -Ospedale Meyer di Firenze - Parrocchia di Policiano, E numerosi Pacchi Natalizi alla Croce Bianca di Rigutino 

L’anno 2020 si appresta a chiudere i battenti venendo a mancare quello che gli sportivi e non solo apprezzano, gli abbracci le esultanze per un risultato importante ed il compimento di una impresa sportiva e non.
Per l’atletica e la polisportiva Policiano il 2021 vede subito in programma a fine febbraio (Covid permettendo ) di ospitare ad Arezzo presso il Parco Pertini la "Festa Regionale del Cross" a fine Maggio la 48esima Scalata al Castello e a fine ottobre la 22esima Maratonina città di Arezzo ed altre iniziative che si potranno effettuare in completa sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento