Altri Sport

Olimpiadi, sfuma il sogno di Lara Mori. Battuta da Vanessa Ferrari

La ginnasta montevarchina, nonostante un ottimo esercizio non è riuscita a superare il mostro sacro della ginnastica italiana

Lara Mori (Immagine di Ginnastica Artistica Italiana)

"Sapevo che sarebbe stata dura, mi sono preparata al meglio cercando di arrivare al top delle mie qualità, oggi a fine esercizio mi sono commossa per il semplice fatto che finalmente mi sentivo orgogliosa di me". Inizia così il post che la ginnasta montevarchina Lara Morì ha scritto oggi subito dopo la gara nella quale si è vista sfuggire per un soffio il pass per le Olimpiadi di Tokyo. Di fronte a lei, con lo scarto di alcuni centesimi, oggi a Doha si è piazzata Vanessa Ferrari, mostro sacro della ginnastica italiana. 

Commozione sì, ma nessun rimpianto per Lara. 

"Consapevole che in questi 5 anni ho sempre dimostrato di esserci, di non mollare e di non abbassare la concentrazione, nonostante questo anno difficile! Sono felice dell’esercizio che ho fatto oggi, nonostante la pressione e lo stress" . 

E poi i complimenti all'amica che per un giorno è stata nemica. 

"Complimenti a Vanessa Ferrari da sempre la numero uno, felice di aver trascorso con te questo percorso.. ti voglio bene !

Non so se è già tutto finito o se c’è ancora una speranza, io nel dubbio ci credo fino alla fine e non mollo, cercando di farmi trovare pronta in queste settimane ! Grazie a tutti per il supporto E grazie a Stefania Bucci se sono qui e se sono quella che sono è molto anche merito suo. "

Per Lara resta una piccola possibilità tà di partecipare ai Giochi, qualora la campionessa bresciana venisse inserita in squadra e non gareggiasse da individualista. Non resta che attendere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, sfuma il sogno di Lara Mori. Battuta da Vanessa Ferrari

ArezzoNotizie è in caricamento