rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Altri Sport Via di Rendola, 301

Oltre 200 piloti in pista a Montevarchi per l’apertura del toscano motocross

Domenica 20 marzo prima gara della stagione 2022 a Miravalle

Supera abbondantemente quota 200 il numero dei piloti iscritti alla prima prova del campionato toscano di motocross che, domenica 20 marzo, al circuito Miravalle, aprirà anche la stagione 2022 del Moto Club Brilli Peri di Montevarchi.

Un “pienone” atteso, in parte annunciato, che testimonia la voglia dei toscani (e dei colleghi umbri, ammessi al campionato) di tornare in pista per le prime sfide dell’anno. La manifestazione è aperta ai giovanissimi conduttori del settore MX Junior (da 8 a 17 anni, categorie Debuttanti, Cadetti, Junior, Senior e 125 Junior) e ai più esperti driver delle formule 125 Senior, Rider, Expert, Fast ed Elite, classi Mxe e MX1. Completa il programma la prima prova stagionale del progetto Primi Passi, riservato ai bambini di 8 e 9 anni, all’esordio nelle competizioni.

Sabato la pista sarà aperta per gli allenamenti riservati agli iscritti; da domenica mattina scatterà il programma che proporrà, in rapida sequenza, le prove libere, le qualificazioni e le manche che assegneranno i primi punti del 2022.

Il Moto Club Brilli Peri, con il suo staff e i suoi collaboratori, è impegnato a fondo da settimane per presentare il Miravalle nelle migliori condizioni. Il tracciato è stato sottoposto ad interventi “metro per metro” ed è pronto ad accogliere moto e piloti, proponendo quelle caratteristiche che lo rendono tra i più tecnici e selettivi; tutte le strutture, a partire dalle due comode tribune (caratteristica unica al mondo), di cui una coperta, sono state tirate a lucido per accogliere i team, i piloti, i loro accompagnatori ed il pubblico.

Non manca poi un’affollata rappresentanza di portacolori del moto club di casa: al momento in cui scriviamo sono 15, presenti soprattutto nelle categorie riservate ai giovani, a conferma dell’impegno che l’associazione di Montevarchi dedica alla promozione ed alla crescita di questa affascinante specialità del fuoristrada.

“Siamo orgogliosi di ospitare l’apertura della stagione toscana del motocross, evento sempre circondato da grande attesa, da un autentico fermento che si avverte nell’ambiente regionale - afferma Andrea Napolitano, vice presidente del Brilli Peri - Quest’anno ci toccherà poi anche la gara di chiusura, il 2 ottobre: teniamo quindi a battesimo il campionato e poi lo chiuderemo, in una sorta di elettrizzante testa-coda. Il motocross, come tutto lo sport, ha attraversato due anni molto difficili, a causa della pandemia noi del Brilli Peri, con grandissima dedizione, siamo riusciti ad onorare tutti i nostri impegni, mettendo a disposizione l’impianto, nei limiti concessi dalle norme che si sono avvicendate nel tempo, per gli allenamenti e le gare”.

“Ora vorremmo poter affrontare più serenamente l’attività ma ci sono nuove nuvole che rabbuiano l’orizzonte di tutti. E allora ci piacerebbe che domenica, dallo sport, soprattutto dalla presenza di tanti giovani, partisse un messaggio di pace. Capisco – conclude il vice-Presidente – che può apparire un’ambizione eccessiva ma lo sport parla un linguaggio universale che è fatto di rispetto, che unisce, non divide e dunque è, se non altro, un grande esempio educativo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 200 piloti in pista a Montevarchi per l’apertura del toscano motocross

ArezzoNotizie è in caricamento