menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
MaurizioSarri2017

MaurizioSarri2017

A Maurizio Sarri il XXVIII "Timone d'Oro". Lunedì 5 giugno la premiazione

Un altro trofeo in bacheca per Maurizio Sarri. Il tecnico del Napoli dopo aver ricevuto lo scorso marzo la "Panchina d'Oro" come miglior allenatore del 2016 si prepara a ricevere un altro importante riconoscimento. Sarri il prossimo 5 giugno...

Un altro trofeo in bacheca per Maurizio Sarri. Il tecnico del Napoli dopo aver ricevuto lo scorso marzo la "Panchina d'Oro" come miglior allenatore del 2016 si prepara a ricevere un altro importante riconoscimento.

Sarri il prossimo 5 giugno sarà infatti ad Arezzo ospite dell'AIAC (Associazione Italiana Allenatori di Calcio) per ricevere il "Timone d'Oro". Per il tecnico del Napoli si tratta di un bis. Sarri infatti aveva ricevuto il "Timone d'Oro" da parte dei colleghi della sezione aretina nel 2014 quando era ancora alla guida dell'Empoli.

Adesso arriva il secondo riconoscimento che va ad arricchire una bacheca di tutto rispetto per un tecnico che ha mosso i primi passi come allenatore tra i dilettanti con Stia, Faellese, Cavriglia, Tegoleto e Sansovino per poi salire tra i professionisti. Sarri succede così nell'albo d'oro a Roberto Stellone.

Il programma del XVIII "Timone d'Oro". Alla cena potranno prendere parte anche amici e simpatizzanti; la quota di partecipazione è di euro 30.

Le iscrizioni sono aperte, fino al giorno lunedì 15 maggio 2017 avranno diritto di prelazione gli allenatori abilitati, dopo tale data l'iscrizione verrà aperta anche ad amici e simpatizzanti. Sarà possibile prenotare fino ad esaurimento posti, comunque entro e non oltre il giorno mercoledì 31 maggio 2017. Vista la grande richiesta per questo speciale evento, è di fondamentale importanza prenotarsi prima possibile. Dalle 17,30 alle 18,15 Sarri incontrerà la stampa e subito dopo terrà una riunione tecnica riservata agli allenatori. Albo d'oro:

2016: Roberto Stallone

2015: Eusebio Di Francesco

2014: Maurizio Sarri

2013: Zden?k Zeman

2012: Arrigo Sacchi

2011: Walter Mazzarri

2010: Delio Rossi

2009: Giovanni Trapattoni

2008: Claudio Cesare Prandelli

2007: Marcello Lippi

2006: Luciano Spalletti

2005: Claudio Gentile

2004: Walter Alfredo Novellino

2003: Roberto Mancini

2002: Luigi Del Neri

2001: Serse Cosmi

2000: Carlo Ancelotti

1999: Alberto Zaccheroni

1998: Marcello Lippi

1997: Claudio Ranieri

1996: Marcello Lippi

1995: Sven Göran Eriksson

1994: Emiliano Mondonico

1993: Fabio Capello

1992: Vujadin Boskov

1991: Albertino Bigon

1990: Giovanni Trapattoni

Twitter @MatteoMarzotti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Anche a Monte San Savino si può firmare per la "Legge antifascista"

  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento