Venerdì, 23 Luglio 2021
Sport

48 ore per chiudere. Cresce l'attesa per la cessione dell'Arezzo

Per l'Arezzo le prossime 48 ore potrebbero essere davvero quelle decisive per arrivare al closing, ovvero alla cessione del 99 per cento delle quote societarie. Dalle parti di viale Gramsci arrivano voci sul buon esito della trattativa con un...

ArezzoCuneo30

Per l'Arezzo le prossime 48 ore potrebbero essere davvero quelle decisive per arrivare al closing, ovvero alla cessione del 99 per cento delle quote societarie.

Dalle parti di viale Gramsci arrivano voci sul buon esito della trattativa con un imprenditore lombardo. Conferme sulla buone riuscita dell'accordo non sono arrivate, né in un senso né nell'altro. Sul possibile accordo tra le parti c'è il massimo riserbo a tal punto che fino all'ufficialità sarà impossibile delineare l'identikit del nuovo proprietario-presidente.

Di certo l'ipotesi Di Matteo è tramontata, quelle che portavano rispettivamente i nomi di Tartaglia e Sundas nemmeno sono state prese in considerazione. Lo stesso è accaduto per Ius. Riguardo agli ultimi tre nomi proprio i dirigenti amaranto hanno smentito a più riprese di aver avuto contatti o richieste.

Resta quindi all'orizzonte la pista che porta in Lombardia. Ferretti avrebbe incontrato nei giorni scorsi l'acquirente. Difficile però trovarne conferma visto che le voci al riguardo sono contrastanti sul possibile accordo e l'eventuale firma. Novità sono attese in giornata.

L'obiettivo è quello di chiudere in tempi brevi per permettere di arrivare alla scadenza del 16 dicembre (stipendi e contributi) con una certa tranquillità.

Articoli correlati:

L'Arezzo torna a vincere in casa: Cuneo ko (2-0)

Le pagelle di Arezzo-Cuneo

Twitter @nicolabrandini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

48 ore per chiudere. Cresce l'attesa per la cessione dell'Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento