Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

1923-2018, buon compleanno Arezzo calcio

Buon compleanno Arezzo calcio! E' un traguardo speciale quello dei 95 anni del Cavallino. Non solo per la cifra che a questo punto permette di intravedere il secolo di storia. E' un compleanno diverso dagli altri perché arriva in un anno speciale...

Buon compleanno Arezzo calcio! E' un traguardo speciale quello dei 95 anni del Cavallino. Non solo per la cifra che a questo punto permette di intravedere il secolo di storia. E' un compleanno diverso dagli altri perché arriva in un anno speciale, quello in cui l'Arezzo ha visto e vissuto ogni situazione ed emozione possibile.

Dal baratro del fallimento e della scomparsa, alla rinascita societaria per mano di imprenditori, ma soprattutto di una città e prima ancora dei suoi tifosi, fino ad arrivare a quella salvezza diretta sul campo di Carrara con la corsa di Pavanel e la festa proseguita fino al piazzale Lorentini.

E' un compleanno che sa di ripartenza, che vuole dare un nuovo slancio. L'Arezzo lo avrebbe festeggiato perfino tra i dilettanti, ma farlo dopo aver mantenuto la Serie C ha tutto un altro sapore. Per ricordare che l'Arezzo è ancora qua e poi perché il 2018 si è portato via nel giro di pochi mesi colonne portanti della storia amaranto. Su tutti Angelillo e Terziani. L'allenatore degli anni '80, il periodo d'oro del calcio aretino, e il presidente che prese per mano l'Arezzo sull'orlo del fallimento riportandolo in alto.

E proprio a chi ha fatto la storia, calciatori e dirigenti, ma anche e soprattutto a chi ha permesso all'Arezzo di non scomparire pochi mesi fa è dedicato questo 95esimo compleanno.

Il Museo Amaranto inaugurerà questa sera la "Hall of fame" all'interno della propria sede allo stadio. Tassinari, Bichi, Graziani, il "prof" Bulletti e un quinto nome a sorpresa saranno i primi ad entrare in questa particolare cerchia di "eroi amaranto".

La storia e la ripartenza. Insieme ai premiati della "Hall of fame" saranno assegnati riconoscimenti al comitato Orgoglio Amaranto, all'amministrazione comunale, due componenti nella lotta per non scomparire dello scorso marzo, e poi a Coni e Panathlon. Tutti insieme per una serata all'insegna della storia, della tradizione e di una passione che tra "tormento ed estasi" va avanti da 95 anni.

Twitter @MatteoMarzotti

Si parla di

Video popolari

1923-2018, buon compleanno Arezzo calcio

ArezzoNotizie è in caricamento