1000 bandiere per l'Arezzo. Colorare lo stadio e aiutare il Cavallino

Sarà presentata domani alle 11 nella Sala rosa del Comune di Arezzo l'ennesima iniziativa a sostegno della società amaranto. Promotori ancora una volta, esattamente come una settimana fa in occasione del corteo, i gruppi della curva sud, il...

 

Sarà presentata domani alle 11 nella Sala rosa del Comune di Arezzo l'ennesima iniziativa a sostegno della società amaranto.

Promotori ancora una volta, esattamente come una settimana fa in occasione del corteo, i gruppi della curva sud, il Museo Amaranto e Orgoglio Amaranto.

L'intento è quello di sì di colorare lo stadio di amaranto in occasione della partita con il Cuneo ma anche di raccogliere fondi per l'Us Arezzo con le 1000 bandierine che saranno messe in vendita a 10 euro ciascuna.

Il ricavato servirà se necessario in prossimità della scadenza del 16 dicembre per aiutare il club nel pagamento di stipendi e contributi.

In alternativa metà dell'incasso sarà utilizzato per i lavori nella sede del Museo Amaranto e l'altra metà servirà in occasione della ricapitalizzazione con l'avvento di una nuova proprietà.

La presentazione dell'iniziativa sarà domani. In queste ore i promotori dell'iniziativa insieme all'ufficio stampa del Comune hanno diramato le “convocazioni” a tutte le associazioni di categoria e agli ordini professionali allo scopo di vedere anche loro al nostro fianco in questa iniziativa che si prefigge di colorare di bandiere non solo lo stadio nella giornata di domenica ma anche tutta la città nei giorni a venire.

"Sarebbe bello - scrive OA - vedere tutti gli esercizi commerciali, studi professionali, fabbriche, officine, uffici pubblici e privati fare bella mostra della bandierina in distribuzione. Sarebbe il segno tangibile di una città fiera e orgogliosa delle sue radici e un chiaro segnale di quello che deve fare un territorio unito e compatto e cioè difendere e sostenere quelli che sono i simboli che ci rappresentano nel panorama nazionale".

Articoli correlati:

Bilancio approvato, primo passo verso la cessione

Twitter @MatteoMarzotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento