Seco investe in intelligenza artificiale

L’azienda aretina acquisisce Hopenly e completa l’evoluzione del proprio modello di business con servizi ad alto valore aggiunto

Seco SpA, azienda aretina leader nel settore dell’alta tecnologia per la miniaturizzazione di computer e per le soluzioni software IoT, partecipata da Fondo Italiano Tecnologia e Crescita gestito dal Fondo Italiano d'Investimento Sgr, ha siglato un accordo per l’acquisizione della maggioranza del capitale sociale di Hopenly Srl, Pmi innovativa di data science.

L’operazione prevede l’acquisizione di una quota pari al 70% di Hopenly attraverso un mix di aumento di capitale e acquisto quote. Gli azionisti fondatori e manager Barbara Vecchi e Roberto Grassi continueranno, insieme a Seco, a gestire l’azienda.

Hopenly, fondata a Vignola in provincia di Modena, specializzata in progetti di machine learning e intelligenza artificiale con un team di 10 data scientist e sviluppatori AI, offre alla propria clientela servizi open source per l’estrazione di dati, la loro elaborazione e per la creazione di modelli predittivi. L’attività si basa sulla stretta collaborazione con i clienti, prevalentemente nel settore corporate nel mondo assicurativo, fashion, food e bancario per cui sviluppa soluzioni personalizzate e servizi di image recognition, risk analysis, forecasting e IoT analytics.

L’operazione si inserisce nella strategia di sviluppo di una piattaforma di servizi legati alla gestione e utilizzo dei dati raccolti on spot in ambito Iot, accelerando nella direzione dell’implementazione di competenze AI e machine learning. Hopenly integra così l’offerta dell’azienda aretina prossima alla quotazione in borsa, fornendo un servizio che parte dall’immissione dei dati fino alla loro elaborazione e analisi utili all’elaborazione di strategie aziendali innovative ed efficaci.

“Hopenly rappresenta un’eccellenza nel panorama dell’innovazione italiana - ha commentato Massimo Mauri, amministratore delegato di Seco Spa – Questa operazione è strettamente collegata a quella realizzata questa estate con Ispirata ed è importante perché completa il percorso di evoluzione del modello di business di Seco integrando la vendita di servizi software ad alto valore aggiunto. Grazie alle competenze di Hopenly infatti possiamo ora realizzare una suite software IoT che permetterà di estrarre informazioni rilevanti dai dati rilevati sul campo ed utilizzarle per migliorare la redditività del business dei nostri clienti. Con le recenti acquisizioni di Hopenly ed Ispirata completiamo l’evoluzione della nostra offerta tecnologica diventando di fatto un partner IoT completo a cui un’azienda può affidare la propria trasformazione digitale”.  

“Siamo partiti sette anni fa credendo con coraggio nella Data Science con l'intento di far parlare i numeri e, attraverso essi, aiutare le aziende, manager e imprenditori a ottimizzare gli investimenti ed eliminare gli sprechi. Lo abbiamo fatto convinti che l'innovazione non sia tanto avere mezzi tecnologici ma un'apertura mentale in grado di recepirla e anche di utilizzarla al massimo delle sue potenzialità. Per questo Hopenly è caratterizzata da un team eterogeneo con la consapevolezza che background diversi portano prestazioni migliori” afferma Barbara Vecchi, Ceo e Founder di Hopenly. “Abbiamo avuto l’opportunità di svolgere progetti interessanti e particolarmente innovativi in diversi settori: bancario, assicurativo, food, fashion, HR e soprattutto healthcare, dove l’applicazione dell’AI è stata di supporto nello studio di una malattia genetica rara e dell’infertilità. Che un gruppo importante come Seco abbia riconosciuto il nostro valore è un motivo di orgoglio, un riconoscimento per il nostro impegno a usare i dati in modo trasparente, responsabile e imparziale”.

Per l’operazione di acquisizione, Seco è stata assistita da Value Track come Financial Advisor e per la due diligence da Deloitte, dallo studio legale Ristuccia Tufarelli & Partners e dallo Studio Lomarini.

Hopenly

Hopenly è una PMI innovativa che si occupa di Data Science, fondata da Barbara Vecchi nel 2014. L'obiettivo è raccogliere i numeri ed elaborarli per aiutare le aziende a leggere i dati, capire che lingua parlano e interpretare la storia che sanno raccontare. Il massimo della tecnologia coniugato con il migliore storytelling. È questo che fa Hopenly. Ha sviluppato progetti per diversi settori: Banche, Assicurazioni, Fashion, Alimentare, Healthcare e Risorse Umane. Hopenly ha la sede principale a Bologna ma è presente anche a Torino, Milano e Reggio Emilia; Ad oggi il team di Hopenly è composto da 10 persone; un team che crea soluzioni su misura e che trae la sua forza dalla sua eterogeneità per età, genere, cultura/provenienza e background con titoli di studi differenti. La diversità permette di affrontare i problemi da diversi punti di vista e di trovare diverse soluzioni allo stesso problema. Per scoprire di più www.hopenly.com

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Così i nostri hamburger aretini stanno conquistando Firenze". Da Instagram alle case dei clienti: la storia

  • Collaborazione tra l'azienda aretina Monnalisa e Chiara Ferragni

  • Da Mission Impossible a Red Notice, i droni aretini sui set più ambiti del cinema internazionale

  • Azienda aretina vince lo Store Innovation Award 2020

  • Coob tra le 450 imprese italiane del futuro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento