Laghi e fiumi: lo stato di salute delle acque interne

Nuova puntata di Acqua&Salute, la rubrica con cadenza mensile che si occupa della qualità dell'acqua, sotto vari punti di vista

Chi meglio di coloro che praticano e promuovono la pesca sportiva per focalizzare lo stato di salute delle acque interne? Sarà proprio Francesco Ruscelli, amministratore delegato e direttore della Fiops e consigliere della Fipsas, l'ospite di oggi della seconda puntata di Acqua&Salute. La qualità delle acque e come influenza la biodiversità, i particolari casi che si sono verificati durante il lockdown, le possibili conseguenze ambientali legate alle attività produttive.

Questi i temi che saranno sviscerati grazie anche alla presenza tecnica di chi da 20 anni si occupa di depurazione. Sarà infatti presente anche Moreno Cecconi, amministratore delegato di Dora Baltea, azienda specializzata del settore.

L'obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione su quanto l'attività umana possa influenzare nel bene o nel male le acque dolci e di conseguenza lo stato di salute dei mari e della fauna ittica.

Da parte della Federazione degli operatori della pesca sportiva una particolare attenzione è rivolta anche al fenomeno del bracconaggio, che è stato scoperto anche in provincia di Arezzo, nella zona dell'invaso della diga di Montedoglio.

L'appuntamento live è alle 11,00 nella pagina Facebook di Arezzo Notizie e nel canale Youtube della redazione.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Così i nostri hamburger aretini stanno conquistando Firenze". Da Instagram alle case dei clienti: la storia

  • Collaborazione tra l'azienda aretina Monnalisa e Chiara Ferragni

  • Azienda aretina vince lo Store Innovation Award 2020

  • Coob tra le 450 imprese italiane del futuro

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento