rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
social Saione / Via Vittorio Veneto

Quel treno impazzito che deragliò e finì in via Vittorio Veneto. La storia

Un evento storico per la città che richiamò particolare attenzione da parte dei residenti che accorsero in massa per assistere alle manovre di soccorso e recupero

Era il 23 marzo del 1971 quando un carro merci deragliò improvvisamente dai binari e danneggiò il ponte che costituisce ancora oggi il sottopassaggio di via Vittorio Veneto.

Un evento senza precedenti che venne accolto dalla popolazione con infinita curiosità. 
C'è chi racconta che "all'epoca non c'erano, né fra i privati né presso i vigili del fuoco, carri gru in grado di riportare il vagone sui binari. Intervenne un camion gru di una ditta di Borgotaro (Parma) che era impegnata nella costruzione del nuovo Fabbricone della Sacfem in via Calamandrei. A vedere l'operazione di recupero ci saranno state più di mille persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel treno impazzito che deragliò e finì in via Vittorio Veneto. La storia

ArezzoNotizie è in caricamento