Vini d'Italia 2021: la Toscana fa man bassa dei Tre Bicchieri Gambero Rosso. E cinque sono aretini

Tra le guide del vino più influenti - in un panorama attuale molto frazionato - c'è sicuramente Vini d'Italia curata da Gambero Rosso, che è appena uscita nella versione 2021

Tra le guide del vino più influenti - in un panorama attuale molto frazionato - c'è sicuramente Vini d'Italia curata da Gambero Rosso, che è appena uscita nella versione 2021. Le migliori etichette vengono premiate con i celebri Tre Bicchieri e la Toscana ne ottiene 90: è - di nuovo - la regione col maggior numero di eccellenze d'Italia, secondo Gambero Rosso.  "La geografia dei Tre Bicchieri regionali - spiega la nota di Vini d'Italia -  vede il Chianti Classico in testa, con 22 vini iridati confermandosi come il cuore pulsante della regione, insieme a Montalcino che quest’anno vede laurearsi campioni ben 18 Brunello, il miglior risultato di sempre complice l’ottimo millesimo 2015". Arezzo? C'è con le sue vallate. Cinque le etichette che ottengono il massimo riconoscimento.

I Tre Bicchieri della Toscana

Alessandro Dal Borro Syrah ’16 – Il Borro (Loro Ciuffenna)

Aria di Caiarossa ’16 – Caiarossa

Baron’Ugo ’16 – Monteraponi

Bolgheri Rosso Rute ’18 – Guado al Melo

Bolgheri Rosso Sup. Grattamacco ’17 – Grattamacco

Bolgheri Rosso Sup. Le Gonnare ’17 – Fabio Motta

Bolgheri Rosso Sup. Ornellaia ’17 0- Ornellaia

Bolgheri Rosso Villa Donoratico ’18 – Tenuta Argentiera

Bolgheri Rosso Volpolo ’18 – Podere Sapaio

Bolgheri Sup. Sassicaia ’17 – Tenuta San Guido

Bolgheri Varvàra ’18 – Castello di Bolgheri

Brunello di Montalcino ’15 – Baricci

Brunello di Montalcino ’15 – Camigliano

Brunello di Montalcino ’15 – Casisano

Brunello di Montalcino ’15 – Le Chiuse

Brunello di Montalcino ’15 – Donatella Cinelli Colombini

Brunello di Montalcino ’15 – Tenuta Fanti

Brunello di Montalcino ’15 – Le Macioche

Brunello di Montalcino ’15 – Poggio di Sotto

Brunello di Montalcino ’15 – Ridolfi

Brunello di Montalcino ’15 – Tenuta di Sesta

Brunello di Montalcino Giodo ’15 – Giodo

Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie ’15 – Il Marroneto

Brunello di Montalcino Ripe al Convento di Castelgiocondo Ris. ’14 – Castelgiocondo

Brunello di Montalcino Tenuta Nuova ’15 – Casanova di Neri

Brunello di Montalcino V. del Suolo ’15 – Argiano

Brunello di Montalcino V. Schiena d’Asino ’15 – Mastrojanni

Brunello di Montalcino V. Spuntali ’15 – Val di Suga

Brunello di Montalcino Vignavecchia ’15 – San Polo

Campo di Camagi Cabernet Franc ’18 – Tenuta di Trinoro

Carmignano Ris. ’17 – Tenuta Le Farnete – Cantagallo

Carmignano Ris. ’17 – Piaggia

Cepparello ’17 – Isole e Olena

Chianti Cl. ’18 – Badia a Coltibuono

Chianti Cl. ’18 – Castello di Radda

Chianti Cl. ’18 – San Felice

Chianti Cl. ’17 – Val delle Corti

Chianti Cl. Ama ’18 – Castello di Ama

Chianti Cl. Ducale Ris. ’17 – Ruffino

Chianti Cl. Gran Selezione Capraia Effe 55 ’16 – Rocca di Castagnoli

Chianti Cl. Gran Selezione Colledilà ’17 – Barone Ricasoli

Chianti Cl. Gran Selezione Il Poggio ’15 – Castello di Monsanto

Chianti Cl. Gran Selezione Valiano 6.38 ’16 – Tenute Piccini

Chianti Cl. Gran Selezione Vign. di Campolungo ’16 – Lamole di Lamole

Chianti Cl. Gran Selezione Villa Rosa ’17 – Famiglia Cecchi

Chianti Cl. Lamole ’18 – I Fabbri

Chianti Cl. Montaperto ’17 – Fattoria Carpineta Fontalpino

Chianti Cl. Ris. ’17 – Tenuta di Arceno

Chianti Cl. Ris. ’17 – Bibbiano

Chianti Cl. Ris. ’17 – Castello di Albola

Chianti Cl. Ris. ’17 – Castello di Volpaia

Chianti Cl. Ris. ’17 – Tenuta di Lilliano Chianti Cl. Tenuta S. Alfonso ’18 – Rocca delle Macìe

Chianti Cl. V. Istine ’18 – Istine

Chianti Cl. Vallenuova ’18 – Tolaini

Chianti Rufina Nipozzano Ris. ’17 – Frescobaldi

Colline Lucchesi Tenuta di Valgiano ’16 – Tenuta di Valgiano

Cortona Syrah ’17 – Stefano Amerighi (Cortona)

Costa dell’Argentario Ansonica ’19 – Tenuta La Parrina

Duemani ’17 – Duemani

Guardiavigna ’16 – Podere Forte

I Sodi di San Niccolò ’16 – Castellare di Castellina

Il Pareto ’17 – Tenute Ambrogio e Giovanni Folonari

La Gioia ’16 – Riecine

La Madonnina ’17 – La Madonnina

La Regola ’17 – Podere La Regola

Le Pergole Torte ’17 – Montevertine

Maremma Toscana Alicante Oltreconfine ’18 – Bruni

Maremma Toscana Baffonero ’17 – Rocca di Frassinello

Montecucco Rosso Sidus ’17 – Pianirossi

Montecucco Sangiovese Poggio Lombrone Ris. ’16 – Colle Massari

Monteti ’16 – Tenuta Monteti

Morellino di Scansano Calestaia Ris. ’16 – Roccapesta

Morellino di Scansano Madrechiesa Ris. ’16 – Terenzi

Nambrot ’17 – Tenuta di Ghizzano

Nobile di Montepulciano ’17 – Salcheto

Nobile di Montepulciano ’17 – Tenute del Cerro

Nobile di Montepulciano I Quadri ’17 – Bindella

Nobile di Montepulciano Il Nocio ’16 – Boscarelli

Nobile di Montepulciano Le Caggiole ’17 – Poliziano

Oreno ’18 – Tenuta Sette Ponti (Castiglion Fibocchi)

Orma ’18 – Orma

Paleo Rosso ’17 – Le Macchiole

Pinot Nero ’17 – Podere della Civettaja (Pratovecchio Stia)

Solaia ’17 – Marchesi Antinori

Valdarno di Sopra Merlot Galatrona ’17 – Fattoria Petrolo (Bucine)

Vernaccia di S. Gimignano Carato ’17 – Montenidoli

Vernaccia di S. Gimignano Ris. ’16 – Panizzi

Vernaccia di San Gimignano L’Albereta Ris. ’17 – Il Colombaio di Santa Chiara

Volta di Bertinga ’16 – Bertinga

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento