menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

In questi giorni è spuntata una sorta di "Excalibur" in Casentino, accompagnata da un bel messaggio di speranza. E il sindaco di Castel Focognano ha fatto i pubblici complimenti all'anonimo autore

"Questa spada è stata issata nel Poggio Maggio tra Rassina e Pieve a Socana in maniera anonima, ma è un gesto che rimarrà nella storia, a ricordo di questo periodo. Mi farebbe piacere complimentarmi con l’autore". Il messaggio, diffuso attraverso facebook, è del sindaco di Castel Focognano Lorenzo Remo Ricci. In questi giorni è infatti spuntata una sorta di "spada nella roccia", come la leggendaria "Excalibur" estratta da Artù futuro re di Camelot, in Casentino.

E Ricci ha fatto i pubblici complimenti all'anonimo autore, pregandolo di uscire allo scoperto. Sotto la spada c'è una targa, in cui si legge: "Dopo ogni momento difficile, la vita riserva sempre nuove sorprese. Fidati, il meglio debve ancora arrivare". E poi il riferimento ai periodo dell'emergenza Covid 19, che ha chiuso per settimane le persone nelle proprie abitazioni. La data in fondo alla targa, verosimilmente quando l'opera è stata posata, è il 21 maggio 2020.

scritta-covid-spada-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento