← Tutte le segnalazioni

Altro

Vaccino anti Covid e registrazioni online. La segnalazione: "È veramente una farsa"

Riceviamo e pubblichiamo il contributo di un cittadino riguardante l'organizzazione della macchina vaccinale anti Covid.

"Ci hanno chiesto di accedere alla piattaforma regionale per iscriverci come soggetti a rischio. La discriminante per accedere all’iscrizione è quella di avere un certo tipo di codice di esenzione che il sito elenca. Non sarebbe stato più semplice convocare direttamente i cittadini proprio in base alle tabelle di esenzione? (suppongo che esista un database dei cittadini con esenzione, mi pare ovvio, ma non si sa mai). Facendo così avremmo evitato i seguenti problemi:

  • a. non mettere in difficoltà coloro che non hanno dimestichezza con il digitale o non dispongono di strumenti necessari per le iscrizioni online.
  • b. evitare di costringerci ad accedere al sistema per due volte: una per iscriverci e l'altra per prenotarci.
  • c. evitare che il cittadino si ritrovi a scoprire d’improvviso che per essere vaccinato doveva iscriversi da qualche parte. Credo che chiunque possa suppore che sia lo Stato a convocarci per la vaccinazione e non lui a dover chiamare lo Stato per esser vaccinato.
  • d. l’unico onere del cittadino sarebbe stato il dovere di confermare l’accettazione della convocazione.

Siamo passati d’improvviso da un’Italia non digitale ad un’Italia affetta da una sorta di bulimia digitale con i risultati che vediamo tutti i giorni come siti non funzionanti o sottodimensionati. È veramente una farsa".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Antonio ha perfettamente ragione. Voglio aggiungere che coloro che potranno essere vaccinati ad Arezzo (per loro fortuna come direbbe il nostro Presidente Giani) dovranno recarsi all'ufficio vaccini di via Cittadini. E qui comincia l'avventura per le persone con elevata fragilità ( estremamente vulnerabili o con grave disabilità ). Il luogo è raggiungibile solamente a piedi! Non sono state poste alcune indicazioni logistiche. Sfido chiunque a trovare subito l'ufficio preposto. In definitiva si lascerà l'auto al parcheggio del San Donato, ci avvieremo a piedi per l'anello esterno dell'ospedale fino alla rampa 3 davanti al centro oncologico. Giriamo a sinistra in una stradina che affianca l'oncologico. In fondo giriamo a destra e raggiungiamo un edificio dove troviamo il cartello "Vaccinazioni pediatriche". Tramite rampa o scale arriviamo al piano superiore dove, all'ingresso principale troveremo un cartello che dice di entrare da una porta laterale. Raggiunta questa porta un cartello ci avverte che siamo arrivati. Percorso inverso per il rientro. Mi chiedo: non era possibile trovare in tutta la città un'altro posto per vaccinare le persone con elevata fragilità o pensano di vaccinare i boy scout? Occorrerà arrivare per tempo perchè si rischia di perdere la vaccinazione. Complimenti ai dirigenti e agli organizzatori e speriamo che non piova.

Segnalazioni popolari

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento