"Io, ricoverato per un infortunio, ringrazio i professionisti dell'ospedale che per il Covid fanno turni massacranti"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore: "In questa settimana ho potuto assistere con i miei propri occhi allo splendido lavoro che svolgo dai dottori, agli infermieri e gli Oss"

Riceviamo e pubblichiamo da Fabio Benevieri.

"Riflessione su quanto sta accadendo negli ospedali adesso.
Mio malgrado causa un infortunio mi trovo da una settimana in un ospedale della provincia di Siena, uno di quegli ospedali che non sentì quasi mai rammentare proprio perché fa un lavoro splendido senza farsi vedere sotto i riflettori. In questa settimana ho potuto assistere con i miei propri occhi allo splendido lavoro che svolgo dai dottori, agli infermieri e gli Oss. Vedere questi professionisti che a causa della nostra incoscienza sono costretti a fare turni massacranti senza mai potersi riposare come meriterebbero, vi ricordo che non esistono solamente i malati di Covid, io mi trovo ricoverato in ortopedia un reparto in prevalenza occupato da persone anziane che hanno costantemente bisogno di aiuto. Ed è proprio allora che si vede la figura di un infermiere, pronto disponibile e sempre con il sorriso anche dopo aver fatto una notte da incubo, poi ci sono gli Oss figure quasi sconosciute che invece fanno un lavoro molto importante e umano. Insomma, per farla breve se veramente vi sta a cuore la salute di queste persone (ricordatevi che se si ammalano loro vi curate a casa coi cerotti e l’acqua santa) state alle regole e forse ne usciremo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento