menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanremo 2021 | Con La Rappresentante di Lista anche Arezzo sul palco dell'Ariston

La band dell'etichetta aretina indosserà i gioielli creati dagli studenti del 'Margaritone'

Il Festival di Sanremo, entrato ormai nel vivo, vedrà questa sera sul palco più prestigioso d’Italia anche La Rappresentante di Lista, queer pop band della scuderia aretina Woodworm label, ormai realtà discografica affermata a livello nazionale.

Unire musica, parole, immagini e corpo: questa la forza de la LRDL che si esibirà all’Ariston stasera con il brano “Amare”.  Un look che sera dopo sera stupirà il pubblico per ricercatezza e stile che porteranno in scena anche l’eccellenza aretina come i gioielli creati a mano dagli studenti dell’Istituto IsisMargaritone” di Arezzo in collaborazione con il CNA di Arezzo. Tra gli imperdibili del 2021 per Vanity Fair, il gruppo si prepara a essere la vera rivelazione sanremese 2021.

Woodworm è un’etichetta di Arezzo, nata nel 2011, incubatore, palestra di talento. Un passato da indipendenti e un futuro che punta a consolidare sempre di più il peso dell’alternative nel mainstream. 10 anni di storia, più di 80 album pubblicati, 3 Festival di Sanremo, 2 festival in Europa, 15 artisti in management, distinguendosi per l’importante produzione su vinile e prestando grande attenzione alla qualità del prodotto artistico e discografico. Nel 2014 e nel 2016 vince il Premio MEI come miglior etichetta indipendente italiana, oltre a numerosi riconoscimenti per i propri artisti. Woodworm ha collaborato e collabora, tra gli altri, con Francesco Motta (premio Tenco opera prima nel 2016 e miglior album nel 2018), Ministri, The Zen Circus, Rancore, Edda, La Rappresentante di Lista, Giovanni Lindo Ferretti, Paolo Benvegnù, Fast Animals and Slow Kids, Dente, Appino, Umberto Maria Giardini, Julie's Haircut, Bologna Violenta, Bachi da Pietra e molti altri. A molti artisti Woodworm negli ultimi anni sono stati conferiti premi e prestigiosi riconoscimenti (Premio Tenco, Pimi, Pivi, Best Vynyl, ecc). Dal 2015 Woodworm opera anche nel ramo del management, curando importanti artisti come Francesco Motta, The Zen Circus, Fast Animals and Slow Kids, La Rappresentante di Lista, Rancore. Nel 2018 Woodworm si apre all'editoria, costituendo una società editoriale autonoma. Nel corso degli anni Woodworm si è affermata come una delle più importanti realtà che operano nel panorama nazionale, sviluppando assidue collaborazioni con numerose altre strutture indipendenti e major.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento