Ritorno a scuola: 7 consigli per partire con il piede giusto

Tra poche ore suona la prima campanella dell'anno scolastico. Sette consigli per prepararvi al meglio

Siete pronti? Ancora poche ore di vacanza e tra poco suonerà la campanella. Da lunedì si torna tra i banchi di scuola e il primo pensiero è ovviamente quello della sveglia dopo mesi in cui vi siete alzati alle 12 dopo aver fatto tardi. Come fare allora per arrivare in orario ma soprattutto partire con il piede giusto? Abbiamo messo insieme dieci consigli utili che riguardano anche la preparazione dello zaino perchè "chi ben comincia è a metà dell'opera".

1 - Riprogrammare la sveglia

E' finita la pacchia. Niente più sveglie a mezzogiorno e la possibilità di restare in piedi fino a tardi. E' arrivato il momento di prendere la sveglia e riprogrammarla sul vostro comodino e sullo smartphone. E proprio sul cellulare impostate più sveglie ravvicinate in maniera tale da battere Morfeo.
Un altro consiglio in tal senso è quello di aver abituato nei giorni precedenti il "debutto scolastico" il nostro organismo ad una sveglia ideale per non arrivare in ritardo a scuola. Non spaventatevi: alla fine è solo questione di abitudini. E se proprio la stanchezza dovesse fare capolino nel pomeriggio un riposino almeno nei primi giorni non è affatto da evitare.

2 - Preparate la sera prima i vestiti

Dato che potreste svegliarli in ritardo meglio scegliere gli abiti la sera prima di andare a letto. Perdere tempo nella scelta tra dubbi e specchi al mattino non agevola le manovre.

3 - Preparate lo zaino in anticipo

La regola dei vestiti vale anche per lo zaino. Fatevi un elenco mentale o scritto di ciò che è necessario. Con calma quindi analizzate ciò che può servirvi o meno e quindi preparate lo zaino per tempo. Al mattino, sveglia, cambio abiti e via di corsa.

4 - Cosa mettere nello zaino

Astuccio e penne, quaderni (quadretti e/o righe) e poi i compiti dell'estate. Magari non li chiederanno subito ma meglio farsi trovare pronti. E se non c'è un punto snack a scuola non dimenticatevi uno spuntino e una bibita per la ricreazione.

5 - Prendete confidenza con i libri

Basta anche solo sfogliare i testi dell'anno scolastico 2019/2020. Giusto per avere un'idea generale di cosa vi aspetta, di quali temi vi occuperete. Chissà che non ci sia qualcosa che attiri più delle altre materie la vostra attenzione.

6 - Sentite i vostri compagni di classe

Una telefonata, un messaggio in chat...prendete contatto con i vostri colleghi che anche loro staranno vivendo la vigilia del primo giorno di scuola con qualche dubbio.

7 - Guardare film sulla scuola

Non è una banalità. Cercate una serie tv o un film, anche in streaming, che parli di scuola. Sarà uno spunto per calarvi già nel clima che vi attende tra poche ore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Io sto con Walter". Pioggia di adesioni, dopo Sofri arriva la solidarietà di Scanzi: "Tieni duro"

  • Schianto fra auto, sette feriti: bimbo di 4 anni gravissimo. Altri due bambini coinvolti

  • Lieve scossa di terremoto ad Arezzo: epicentro nella zona di Olmo

  • Schianto lungo la regionale 71: strada temporaneamente chiusa. Due feriti

  • Guida 2020 de L'Espresso: due ristoranti della provincia di Arezzo con il "cappello". Tutti i top della Toscana

  • Schianto auto-moto tra Pieve al Toppo e San Zeno: grave 43enne. Strada temporaneamente chiusa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento