Sabato, 16 Ottobre 2021
social Cortona

Il miglior food truck d'Italia viene dalla provincia di Arezzo

La manifestazione Eatinero, per il terzo anno consecutivo, ha ospitato la finale italiana degli European Street Food Awards, il più importante concorso di street food al mondo

Un food truck della provincia di Arezzo conquista i palati alla settima edizione di Eatinero, che durante il weekend ha fatto tappa in piazza Roma a Cremona. La manifestazione, per il terzo anno consecutivo, ha ospitato la finale italiana degli European Street Food Awards, il più importante concorso di street food al mondo, che ha incoronato il miglior food truck italiano: Porcobrado, specialità panini con carne di cinta senese, provenienza Cortona.

Al termine della lunga sequenza di assaggi, che ha visto protagoniste le creazioni gastronomiche dei tredici food truck selezionati per la fase finale, la giuria formata da Barbara Manfredini (Assessore al Turismo, City Branding e Sicurezza del Comune di Cremona), Andrea Fontana (titolare della Trattoria Gabbiano di Cremona e rappresentante della Confesercenti della Lombardia Orientale, sede di Cremona) e Marcello Ferrarini (street chef e conduttore del programma "Senza glutine con gusto” in onda su Gambero Rosso Channel) ha espresso il verdetto: primo classificato, appunto, Porcobrado.

“Merito di un ottimo panino, ben costruito, che mette in mostra un’eccezionale valorizzazione delle materie prime italiane, all’insegna dell’altissima qualità”, ha motivato la stessa giuria.

Cosa è Porcobrado

Lavorando - spiega la nota del concorso - con carne a chilometro zero, Porcobrado alza ulteriormente il livello partendo da una leggera e profumata affumicatura con legno di melo e ciliegio e una lunga marinatura con una ricetta di spezie; la cottura finale avviene nello speciale barbecue appositamente realizzato, che permette di cuocere la carne a bassa temperatura bagnandola con il proprio grasso fondente. Il pane di Grano Verna, che custodisce saggiamente tutti i succhi rilasciati dalla carne, e l’irriverenza delle salse - una piccante e una alla cipolla rossa - completano l’opera. Rigorosamente senza l’uso di alcun prodotto chimico, come conservanti o additivi. “La nostra carne è 100% naturale e genuina" ha detto Angelo Polezzi, ideatore e proprietario del marchio, ritirando il premio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il miglior food truck d'Italia viene dalla provincia di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento