menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

Un calcolo rapido e semplice per individuare approssimativamente la distanza di un temporale

Il bagliore del fulmine in cielo e poi, dopo alcuni secondi il fragore del tuono. Quante volte ci è capitato di avvertire o notare i segnali di un temporale in avvicinamento. Ma come si può calcolare quanto sia vicino o distante il maltempo? Basta fare un semplice e rapido calcolo.

Il bagliore del fulmine si muove alla velocità della luce, quindi a 300.000 km al secondo. Il suono invece si propaga all'incirca a 330 metri al secondo, quindi approssimativamente un km ogni tre secondi. Ecco perchè prima notiamo il "lampo" e solo dopo il tuono.
La differenza tra quando notiamo il lampo e quando avvertiamo il "suono" ci permette di individuare quanto è distante un temporale. Facciamo un esempio.

Se tra il lampo e il tuono passano all'incirca 21 secondi, dividendo per tre, il fulmine è caduto a 7 km di distanza. Quello è il raggio in cui si sta sviluppando il temporale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento