Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

Un calcolo rapido e semplice per individuare approssimativamente la distanza di un temporale

Il bagliore del fulmine in cielo e poi, dopo alcuni secondi il fragore del tuono. Quante volte ci è capitato di avvertire o notare i segnali di un temporale in avvicinamento. Ma come si può calcolare quanto sia vicino o distante il maltempo? Basta fare un semplice e rapido calcolo.

Il bagliore del fulmine si muove alla velocità della luce, quindi a 300.000 km al secondo. Il suono invece si propaga all'incirca a 330 metri al secondo, quindi approssimativamente un km ogni tre secondi. Ecco perchè prima notiamo il "lampo" e solo dopo il tuono.
La differenza tra quando notiamo il lampo e quando avvertiamo il "suono" ci permette di individuare quanto è distante un temporale. Facciamo un esempio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se tra il lampo e il tuono passano all'incirca 21 secondi, dividendo per tre, il fulmine è caduto a 7 km di distanza. Quello è il raggio in cui si sta sviluppando il temporale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Emergenza Covid-19: un valido aiuto viene dai Commercialisti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento